info Partita Iva

messaggio inserito venerdì 2 aprile 2004 da prplan

[post n° 18628]

info Partita Iva

ciao a tutti,
siamo due neoabilitati non ancora iscritti e pirvi di partita iva. tuttavia abbiamo vinto nei mesi scorsi un corcorso di progettazione. ora l'amministrazione sarebbe interessata a darci l'incarico dei lavori ma non sappiamo come comportarci.
conosciamo alcuni professionisti già dotati di p.iva ed iscrizione ovviamente, ai quali pensavamo di appoggiarci, ma in questo caso, solo con l'iscrizione al nstro albo e senza p.iva possiamo firmare i progetti assieme a loro o serve anche la p.iva per farlo?
e se si, per aprirne una in due, per diemzzare le spese, cosa ci consigliereste?

grazie a tutti
:
aprire la partita iva è piuttosto semplice anche senza essere iscritti all'ordine professionale purchè non firmate progetti direttamente....per il primo anno non ci sono spese, l'apertura non comporta spese....penso che per aprirla in due dovete creare una società....se andate all'agenzia delle entrate della vs città potrete chiedere tutte le informazioni del caso sicuramente dettagliate e facenti il vostro problema.....si paga ciò che si dichiara in una percentuale che in ogni caso è il vs cliente a versare....fate sempre i prezzi + iva e + inarcassa (la cassa degli architetti/ingegneri)....in ogni caso avrete sicuramente una maggiore probabilità di prendere alcuni lavori piubblici e privati che non aprendo la partita iva....ps un buon commercialista vi darebbe una mano....io l'ho aperta a luglio di quest'anno e avrete anche agevolazioni (vedi acquisto mezzi informatici, software, anche auto se è per motivi di lavoro).....ero indeciso anche io ma alla fine è convenuto aprirla....in bocca al lupo
:
senza abilitazione e iscrizione all'albo scordatevi di firmare progetti
:
ciao,
nella tua risposta accenni al fatto di avere sia iscrizione che abilitaizone per firmare. ma sono sufficienti? o contestualmenete a abilitazione (già posseduta) e iscrizione (a breve) serve anche la partita iva per firmare?
l'amministrazione ci aveva proposto una soluzione del tipo "prestazione professionale occasionale" e farci pagare con la modalità della ritenuta d'acconto, poichè con tale sistema sino a 5000 euro l'anno si è esentati dal pagare l'iva.
ti saremmo grati se ci dessi ulteriori info sull'argomento.

grazie, ciao.
:
l'amministrazione vi ha risposto correttamente, se avete l'abilitazione e vi iscrivete all'ordine, potete tranquillamente firmare progetti, tenete però conto che con la riforma biagi è permesso operare con prestaz. occasionale e relativa ritenuta d'acconto solo per importi che non superino la cifra tot. di € 5000.00 l'anno...detto ciò, non capisco come , di fronte ad un parere espresso dalla p.a., voi perdiate tempo a ascoltare opinioni di sconosciuti, quale è anche la mia...basterebbe andare da un commercialista e all'ordine...detto ciò molti complimenti per il concorso
:
Grazie della precisazione e del consiglio.

Saluti
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.