DIREZIONE LAVORI

messaggio inserito martedì 3 febbraio 2009 da Paolo

Paolo : [post n° 187317]

DIREZIONE LAVORI

Salve,
sono un architetto abilitato alla professione alle prese con la mia prima ristrutturazione. E' una manutenzione ordinaria che faccio per conto dei miei genitori. Abbiamo già un impresa strutturata che farà i lavori, il Piano della sicurezza e il Piano di coordinamento del cantiere. In quanto è una manutenzione ordinaria non è necessario nel mio comune presentare una DIA, ma una semplice comunicazione scritta nella quale il proprietari comunica che esegue lavori di manutenzione ordinaria. Io ho riprogettato bagno e cucina e redatto computo metrico coordinandomi con l'impresa ma formalmente non risulta da nessuna parte e mai risulterà a chi spetta la Direzione lavori. Come faccio a mettere formalmente per iscritto che io ho la DL con l'impresa? Qualcuno sa dirmi come va redatto un "contratto" in questo caso con l'impresa (firmando un computo metrico e disegni per esempio)? Quali sarebbero le mie responsabilità?
Aspetto risposta
grazie mille
Paolo
Vichy :
forse non ho capito la domanda...quale direzioni lavori?
la manutenzione ordinaria non necessità di direzioni lavori non devi scrivere il tuo nome da nessuna parte sta tranquillo..e non hai nessuna responsabilità pensale o altro.
il contratto lo devono stipulare i tuoi con l'impresa...
ma non capisco cosa intendi forse....
Paolo :
Grazie mille vicky per le rassicurazioni..in effetti essendo in una manutenzione ordinaria non c'è bisogno della DL, e così sono sollevato da tutta una serie di responsabilità a cui non so se sarei ancora in grado di far fronte. Quello che però mi chiedevo è se c'è un modo per potersi tutelare con l'impresa in modo che l'esecuzione dei lavori sia fatta sui disegni progettuali che sto preparando senza dover fare per forza una DIA. Cioè che vincoli l'impresa al mio progetto.
Aggiungo inoltre una domanda.
Tu sai se posso fare richiesta della detrazione 36% IRPEF? Come funziona invece l'iva al 10%?
Vichy :
le detrazione la puoi richiedere prima dell'inizio dei lavori (o melgio i tuoi genitori o gli affittuari ecc) ma almeno per manutenzione straordinaria, quindi con DIA (almeno).
L'iva al 10% ceh io sappia l'impresa la può applicare perchè si tratta di un lavoro a privati.
per la perfezione dell'esecuzione dei lavori credo che possono fare una carta scritta i tuoi con la ditta che è il contrattopoi dove oltre le voci di capitolato, le garanzie (ti consiglio di scrivere per esmepio che gli impianti saranno garantiti....tot anni (questo concordalo con loro), magari una postilla che il tutto sarà eseguito come da elaborati grafici in allegato, e i tuoi disegni spillati con le loro firma sopra (duplice copia di tutto a i tuoi e a loro)....
questo è quanto ti posso suggerire
PS per aiuto collegati al sito dell'agenzia delle entrate (info sulla detrazione)
Paolo :
ti ringrazio molto dei consigli che mi hai dato.
Farò come dici tu, nel momento della sottoscrizione da parte dei miei genitori del computo metrico farò mettere una voce che riporti la dicitura "come da disegni allegati" e a quel punto magari staranno un pò più attenti a quello che fanno! Per caso c'è un modello fac-simile di contratto privati-impresa sull'esecuzione lavori?
trilly :
ora...x la manutenzione ordinaria mi sovviene il dubbio...
però di solito la detrazione si può fare solo se la richiesta è inoltrata prima dell'inizio lavori e della notifica preliminare.
Vichy :
x paolo: no il modello non lo conosco a dire il vero...
x trilly: no detrazione per manutenzione ordinaria
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.