ricevuta, fattura o ?

messaggio inserito lunedì 16 febbraio 2009 da cris

cris : [post n° 188620]

ricevuta, fattura o ?

ciao a tutti! volevo chiedervi un consiglio per quanto riguarda la regolarizzazione dei rapporti professionali. Io mi sono iscritta all'albo ma non ho ancora aperto partita iva e mi si pone il problema di fronte a certi datori di lavoro (che vorrebbero pagare in nero!)di regolarizzare il tutto. Come fare? Cosa mi consigliate?
Esiste un minimo? perchè davvero mi stupiscono certe offerte da fame che nemmeno (senza offesa)l'operaio più umile prende.
Grazie mille a tutti|
archi :
1 A nero non si fa
2 Con la ritenuta puoi risolvere se e solo se lavori per meno di 30 giorni con lo tesso committente e non fai piu' di una o due fatture all'anno (dimostrare di aver lavorato piu' o meno di 30 giorni e' un problema)
3 La strada piu' corretta sarebbe la partita iva, anche se ritengo che prima di aprirla debba valutare bene i tuoi rapporti di lavoro: perche se apri la p iva devi pagare anche inarcassa che è un costo fisso.
Io per stare tranquillo ti direi di scegliere l'opzione 3 ma se dopo non lavori come fai a pagare i contributi inarcassa? valuta tu.
mia :
certo che esiste un minimo. Se cerchi tra i contratti pubblici nazionali trovi tutto quello che ti serve...per un attacco di ulcera! mi spiego: solo pochissimi studi si accollano gli oneri di un vera assunzione(in genere sono quelli più grandi, con decine di impiegati o tecnici), gli altri in genere ti propongono , nell'ordine:
- lavoro in nero
- P.IVA
- contratti a progetto
e quasi sempre sottopagati!
commercialista emanuela :
Ciao Cris, purtroppo concordo con te circa l'aria che tira. Se vuoi regolarizzare le tue entrate e sei iscritta all'Albo, non puoi più fare prestazioni occasionali perchè vietato dalla Legge Biagi (art.61 comma 3 D.lgs 10.09.2003 n.276 attuativo della Legge Biagi n.30/2003) quindi o ti assumono o devi aprire p.i. e fatturare.
Ciao
Emanuela
email
beppe :
Ne abbiamo parlato un sacco di volte in questo forum e sempre con la stessa risposta.
Non è possibile emettere ricevuta perchè vietata ai sensi del Decreto Legislativo di attuazione della Legge Biagi art.61 comma 3 per tutte le attività intellettuali che richiedono una iscrizione ad apposti albi professionali.
beppe :
ops ...non mi ero accorta della risposta della ns. commercialista di fiducia, Emanuela.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.