parcella

messaggio inserito mercoledì 18 febbraio 2009 da

: [post n° 188839]

parcella

Ciao a tutti!
secondo voi per un lavoro di sola progettazione (divisione degli spazi interni, scala 1:100) di un piccolo studio estetico quanto chiedo di parcella? C'è da dire che inizialmente mi era stata chiesta una prestazione che prevedesse l'intero iter sino alla realizzazione.
grazie!
mia :
calcola la tua parcella a vacazione.
siccome non ci sono più i minimi professionali, se l'importo è troppo alto puoi ridurlo un pochino...ma senza svalutarlo.
Prezzo indicativo : 250 euro. (circa 30 euro/h, 8 ore di lavoro cioè una giornata) .Tieni conto che io sono in Abruzzo, non è Roma, nè Milano!più di così qui ci mandano...dove sai
ciao e buon lavoro
trilly :
in toscana per quella cifra l'architetto non mette nemmeno piede dallo studio per consegnare il progettino.
mia :
ok, nella prossima vita rinasco in toscana...
buon lavoro a tutti
:
anch'io!
Ritornando alla dura realtà...quindi circa 50 euro all'ora secondo legge giusto?
mia :
questi sarebbero i minimi:
"Gli onorari minimi a vacazione sono stabiliti per il professionista incaricato in ragione di € 56,81 per ogni ora o frazione di ora.
Salvo in casi di effettiva maggiore prestazione professionale, non si possono calcolare più di 8 ore sulle 24 per i lavori in sede, e più di 12 ore sulle 24 per i lavori sul terreno.
Qualora per il geologo incaricato sia indispensabile per la natura delle prestazioni avvalersi di aiuti avrà diritto inoltre ad un compenso in ragione di € 37,96 l'ora per ogni aiuto iscritto all'Albo e di € 28,41 per ogni altro aiuto di concetto.
Per operazioni compiute in condizioni di particolare disagio i predetti compensi minimi possono essere aumentati sino al 50%."

Fra :
il decreto bersani ha tolto l'obbligatorietà dei minimi, purtroppo
mia :
infatti ho scritto "sarebbero"!
mi hanno già risposto ieri (vedi sopra) che la parcella reale è da fame...
trilly :
la parcella da fame te la crei te, e consenti di alimentare un mercato con prezzi al ribasso.
farsi pagare un progetto 250 €, anche se si sta parlando di una semplice risistemazione funzionale di un appartamento e non dell'opera del duomo, significa che sopra non ci hai calcolato:
- le tue spese...hai stampato? hai investito x comprare un plotter? hai uno studio di cui paghi l'affitto?
- devi mangiare? pagare un mutuo? pagare un auto?
- hai dato valore alla tua consulenza? a 5-6-7- anni di studio? agli anni di esperienza?
mia :
x trilly: la mia risposta a questo tuo sfogo, per quanto legittimo e condivisibile è: magari potessi pretendere 250 euro per una giornata di lavoro. Invece ne prendo 1000 AL MESE,e neanche tutti in regola, perchè aimè, non sono un libero professionista ma una semplice dipendente.
Lo studio dove lavoro va vanti con piccoli progetti pubblici(saldati quando va bene dopo anni), calcoli strutture (che in questo periodo sono bruscamente calati del 60%!) e impianti vari, pratiche energia, etc... in una città piccola con decine di studi tecnici e una facoltà di architettura...La cosa buona è che per fortuna nessuno punta "al ribasso", come potresti aver pensato, e anche la qualità dei lavori è ad un buon livello; semplicemente i prezzi sono questi, e se ti sembra ingiusto figurati a me che ci vivo.
:
Ciao a tutti!
Non credevo di creare piccole polemiche...purtroppo è vero...è difficile farsi pagare o meglio, i privati proprio non vogliono pagare...tanto per loro hai fatto solo un disegno e spesso presentarsi con le parcelle reali diventa improponibile! assurdo!
cmq grazie a tutti dei consigli cercherò di stabilire una cifra che sia giusta! purtroppo però mi è difficile contare le ore di lavoro, stabilire quanto ci ho messo per giungere alla redazione del progetto...!?come sapete già non c'è solo l'atto pratico del disegno dietro tutto ma tempo e tempo per pensare ed elaborare le idee...
ancora grazie
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.