Aggiornamento planimetria catastale

messaggio inserito mercoledì 11 marzo 2009 da ambienteblu

[post n° 191145]

Aggiornamento planimetria catastale

Buongiorno a tutti vi chiedo cortesemente un consiglio su cosa devo fare.
Ho acquistato un appartamento nel 2000 già ristrutturato.
Nel 1993 è stata presentata una Dia per l'abbattimento parziale del muro della cucina (nuovo ingresso) e la chiusura della porta esistente.
Ora sto vendendo l'appartamento e per scrupolo sono andato al catasto. La planimetria del mio appartamento non contempla i lavori fatti (in realtà manca un pezzo di parete ed è stata chiusa una porta) senza peraltro cambiare l'uso del vano cucina. I vani sono sempre gli stessi, la rendita è la medesima, devo presentare una Docfa o c'è una legge che prima di un certo anno questa variazione al catasto non doveva essere fatta?
Può crearmi qualche problema a livello di vendita.
Grazie e saluti
:
Il fatto che la planimetria catastale non corrisponda al vero non è indice di irregolarità.
L'importante è che le opere siano state autorizzate dal comune con la DIA...poi l'aggiornamento della pianta catastale va fatto solo se l'intervento ha fatto cambiare il classamento (vedi dpr 380/2001 art.23 comma 7).
Se dici che il numero dei vani non è variato non c'è bisogno di aggiornare il catasto...tanto questo ha solo fini fiscali: detto in soldoni a loro non interessa come è la pianta di casa tua, vogliono solo che paghi le tasse giuste commisurate alla rendita dell'immoblie.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.