sos parcella

messaggio inserito martedì 24 marzo 2009 da bunny

bunny : [post n° 192474]

sos parcella

Ho ancora poca esperienza in campo di parcelle, quindi mi serve un parere su quanto segue:

lavori di demolizione e costruzione di edificio a destinazione d'uso residenziale, in provincia di venezia: villa monofamiliare su due piani fuori terra (soggiorno a doppia altezza), cubatura pari a 850 mc, composizione moderna.
Costo presunto: secondo il cliente max 150.000€, secondo me min. 200.000€.

Per progetto e direzione lavori i vari programmi di calcolo delle parcelle parlano di 20.000 euro tutto compreso (praticamente quasi 10mila di progetto e il resto di D.LL.) e per motivi che non sto qui a spiegare non ho interesse a chiedere un cifra così alta.

Per il progetto ho fatto 4.500 (progetto di massima, elaborati tecnici permesso di costruire, computo metrico) e il cliente lo ha accettato. Per la D.LL. vorrebbe darmi 2.500 euro, che a me sembra davvero poco.
Quale sarebbe un prezzo onesto? Suggerimenti?
Ringrazio in anticipo.
archi :
il cliente non vuole pagare il prezzo del tecnico che non considera proprio, gli architetti sono per lui come gli impiegati allo sportello della posta: servono per collazionare la pratica
Sinuhe :
Io se sapessi che fai decurazioni del genere ti segnalerei all'ordine. La prossima volta magari ci pensi meglio.
bunny :
Per Sinuhe
Siamo sulla stessa linea d'onda, non credere che mi faccia piacere prendere meno di quanto dovrei essere pagato.
Condivido in pieno quello che scrive archi.
Quello che voglio dire è che per lavorare (in seguito alla Bersani) il cliente pretende prezzi bassi.
La mia domanda era, secondo te qual è un prezzo minimo preticabile che, per così dire, non offenda la dignità professionale?
Grazie
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.