piccola DL in erba!!!

messaggio inserito giovedì 26 marzo 2009 da Campanellino

[post n° 192810]

piccola DL in erba!!!

Ho bisogno di qualche consiglio perché ho un po' di difficoltà a organizzarmi per eseguire una buona direzione lavori e putroppo non ho avuto dei buoni maestri :(
Premetto che mi riferisco all'ambito delle opere interne per clienti prvati. Io come DL sono responsabile verso il cliente anche della corretta esecuzione tecnica delle opere? Oppure di questo risponde l'impresa che fa i lavori? Ad esempio se l'idraulico sbaglia a mettere un tubo e si crea una perdita, oppure se una saldatura non è fatta correttamente....è colpa mia????
Perché sinceramente su molte cose ho di sicuro meno competenza del tecnico che se ne occupa (ad esempio non saprei valutare se una saldatura è fatta correttamente o meno...). E poi verificare tutte queste cose vorrebbe dire presenziare in cantiere 24 ore su 24 dato che molte lavorazioni una volta "coperte" poi non si vedono più, quindi dovrei essere lì mentre vengono eseguite!
:
mi sono posto lo stesso interrogativo pur non avendo avuto ancora l'onore... la risposta che mi sono dato è che ci sarà un motivo se tutti richiedono esperienza. Credo che i problemi di cui parli li abbiano avuti tutti a inizio carriera e che almeno all'inizio dobbiamo fidarci dell'artigiano, cercare di fargli più domande possibili e seguire passo passo certe operazioni... purtroppo i nostri primi clienti sono delle cavie :)
:
non vorrei dire una castroneria, ma se il vizio è occulto e si palesa dopo la chiusura lavori, la dl non dovrebbe avere responsabilità
:
Mi rassicura molto sapere che non sono l'unica ad avere queste difficoltà e a porsi questi dubbi...in effetti quello che sto cercando di fare è seguire il cantiere il più possibile, anche quando fanno cose di routine che non richiedono particolare supervisione, in modo da poter apprendere il più possibile...però a volte è deprimente arrivare lì, vedere che è stato fatto qualcosa e non saper dire se è fatto bene o male perché è la prima volta che lo vedi...fa sentire un po' inutili...
Anche per questo mi interessava capire meglio la questione della responsabilità sull'esecuzione a regola d'arte...
:
Io non ho mai fatto direzione lavori (mi sono appena abilitata) ma immagino che parte della responsabilità possa essere anche "scaricata" sulla ditta che fa i lavori: ad esempio se quando fai il capitolato metti nelle descrizioni delle lavorazioni la scritta "ed ogni altro onere e magistero per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte".
:
Ciao a tutti...sono archi come voi e seguo i lavori in cantiere per un impresa. Per evitare problemi la cosa principale da fare in maniera impeccabile è il computo metrico!
Più lavori seguo e più mi rendo conto che su dieci professionisti forse 1 è in grado di stendere un computo metrico degno di questo nome....e di conseguenza si creano problemi e incomprensioni sia con il cliente che con l'impresa.
Personalmente mi trovo a dover rifare di sana pianta computi metrici (se cosi si possono chiamare) stesi da persone che sono più interessate a scrivere in bella evidenza Dott. Arch. e tirarsela in maniera assurda.
saluti a tutti
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.