mobbing

messaggio inserito giovedì 26 marzo 2009 da aiuto

[post n° 192844]

mobbing

per il mobbing in ufficio qualcuno conosce un bravo avvocato a Milano?
:
cambia lavoro che ne guadagni in salute, io conosco una persona che per andare in tribunale dopo anni ancora non ha vinto, ma nel frattempo e' riuscita ad andare in pensione ma va avanti con il prozac
non ti voglio scoraggiare ma in queste situazioni non credo alla giustizia
:
qui a roma c' è l'avvocato gratuito dell'ordine.
a milano io conosco di fama questo studio legale che si occupa di pratiche del lavoro non so se posso scriverlo ma tanto sta anche su web...boh se non è possiblile cancellatemi... Studio Legale Avv.Paolo Nastasi
Viale Piave,6/Sc.B
20129 Milano
Tel.: (+39) 02783651
in bocca al lupo
:
Ci ho ripensato e di dico anche qualcosa di me. Ti capisco perché io mi sono trovato in situazioni simili, senza via d'uscita soffocato da otto ore di incubo, che poi ritornano nei pensieri la sera e nei fine settimana, un incubo che poi si ripresenta il giorno successivo quando suona la sveglia; Al lavoro dove si puo' essere costretti a fare al massimo due fotocopie in otto ore e meno male che c'è internet perché non ti fanno alzare dalla sedia se non per andare al wc, ho resistito perche non avevo altro ed era un contratto a tempo determinato, e volevo almeno la disoccupazione alla scadenza del contratto seppur non rinnovato(anche se non ne e' valsa assolutamente la pena). Posso dirti che certe cose avvengono quando meno ce l'aspettiamo e dopo tanto tempo si capisce il vero motivo magari per caso innocentemente. Io ho dovuto subire angherie da un geometra (senza che il capo intervenisse in alcun modo, faceva finta di nulla) e le cattiverie e l'invidia erano causate da una cosa scontata (per me): la laurea in Architettura. Senza essermene reso conto ero diventato una minaccia per chi esercitava abusivamente la professione......(e non dico altro visto che siamo in rete e quel capitolo e' per me chiuso) La cosa mi ha lasciato un segno:la totale assenza di fiducia nel mondo del lavoro, nelle mie capacita' e nei titoli che possiedo. Anche per questo sono scappato all'estero per una Borsa di Studio Leonardo da Vinci, dove lavorando SOLO con me stesso e su me stesso ho ripreso coscienza delle mie capacita'. Ho conosciuto gente nuova approcci diversi e soprattutto mi sono messo alla prova superando il mio esame a pieni voti. Perchè alla fine non importa quello che fai nella vita ma conta che persona sei. Auguri!!!
:
come no, ce ne sono tanti, e per esperienza personale ti consiglio una donna avvocato, sono mooooolto più cattive dei loro colleghi uomini.
:
Grazie a tutti per le risposte ... ultimamente vivo quasi più di 8 ore al giorno di incubo sono troppi visto che ne sto soffrendo ... preferisco trovare un'altro lavoro ma con la crisi sarà difficile spero non impossibile ... se la cosa non cambierà a breve sentirò l'opinione di un avvocato ... grazie ancora
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.