DURC e DICHIARAZIONE ORGANICO MEDIO

messaggio inserito venerdì 17 aprile 2009 da G

[post n° 194955]

DURC e DICHIARAZIONE ORGANICO MEDIO

Salve, dovendo presentare una DIA per un'installazione di un'insegna pubblicitaria a bandiera, non illiminata, di mq 1, il comune ha chiesto sia il durc che la dichiarazione di organico medio. Se realizzo i lavori IN ECONOMIA, essendo il tutto di modestissima entità, come posso presentare questi documenti che sembrerebbero essere essenziali? per telefono il tecnico comunale mi ha detto "la dicitura in economia non esiste e non è accettabile"... Qualcuno conosce la circolare 848 del 14/07/04 del Ministero del Lavoro? Mi tocca contestare in comune? Grazie!
:
ciao, Purtroppo l'uffcio tecnico del comune ha ragione, infatti il DPR 380/01 all'art. 23 descrive la documentazione da accompagnare alla denuncia: "... - indicazione dell'impresa cui si intende affidare i lavori unitamente alla dichiarazione dell'organico medio annuo e al DURC; in assenza di DURC è sospesa l'efficacia del titolo abilitativo".
Non sono mensionati lavori in economia purtroppo.
:
bè si certo, ma la circolare che ho citato è del 2004... e di fatto i lavori in economia esistono!
:
Nella sfera dei lavori privati esistono per lavori di modestissima entità, ad esempio realizzazione di una recinzione con paletti in ferro semplicemente infissi nel terreno con rete in pvc, posa in opera di rivestimento a parete di un bagno.
Cosa diversa se si parla di lavori in economia in caso di lavori pubblici.
:
La circolare che citi non entra nel merito dell'entità dei lavori. Inoltre Per quanto riguarda i “lavori in economia”, l’art. 90 del D.LGS.81/2008 prescrive espressamente che
l’obbligo di fornire tutti i documenti relativi alle imprese, compreso il DURC, sussiste anche in caso
di lavori eseguiti in economia mediante affidamento delle singole lavorazioni a lavoratori autonomi,
ovvero di lavori realizzati direttamente con proprio personale dipendente senza ricorso all’appalto.
Dunque i privati, sotto la propria responsabilità, nel caso in cui intendano
realizzare lavori in economia, possono riservarsi di indicare i nominativi di quelle ditte che eseguiranno le
singole lavorazioni e che non sono ancora note al momento della presentazione della DIA stessa. In questo
caso è il titolare della DIA che ha l’obbligo di produrre, prima dell’effettivo inizio dei lavori, tutti i documenti
relativi alle singole imprese, non espressamente individuate al momento della presentazione della DIA
stessa.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.