Certificato di agibilità

messaggio inserito martedì 21 aprile 2009 da paddy

[post n° 195402]

Certificato di agibilità

Ciao a tutti!
una cliente, che deve vendere il suo appartamento,inserito all'interno di un condomio realizzato negli anni 80,non riesce a reperire il certificato di agibilità che le viene richiesto dall'acquirente.
Sono andata in comune dove non c'è traccia del certificato e non è possibile risalire a tecnici o all'impresa costruttrice che nel frattempo è fallita.
Come procedere in questo caso?
E' possibile chiederlo ora? e se sì, va fatto per tutto il fabbricato? e come è possibile avere tutte le certificazioni?
Grazie
:
Lo puoi chiedere quando vuoi, l'importante che il fabbricato sia in regola con tutti gli adempimenti del caso. Nel 1980 si applicavano le disposizione di cui al RD 1265/1934 (TULS).
Intanto chiedi al comune se per quel fabbriatco è stato rilasciato, se è si allora te ne fai fare una copia.
Se non c'è come penso che sia, allora devi produrre copia del collaudo statico, certificazione sugli impianti, attestazione che tutti i lavori sono stati realizzati conformemente al progetto approvato e tutte le necessarie documentazioni che il comune può chiederti.
:
Grazie Bebbe
gli impianti devono essere conformi alla normativa attuale?e se così non è, devono essere adeguati in tal senso?
:
a questo punto devi adeguarti alle norme in vigore.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.