Secondo bagno a Roma

messaggio inserito domenica 26 aprile 2009 da arc

[post n° 195895]

Secondo bagno a Roma

Buon giorno, sono alle prime armi con la presentazione di una DIA a Roma e ho bisogno di un consiglio da parte di un collega più esperto.
In un appartamento dove è presente un ampio e unico bagno cieco aereato mediante sistema di aspirazione condominiale, posso ricavare un secondo bagno riducendo in parte il primo e allargandomi verso un'altra stanza? Le superfici finali dei due bagni sarebbero rispettivamente di 2,8 e 3,9 mq. Ho provato a cercare lumi dalla consultazione dei Regolamenti edilizio e igienico del Comune e sembra che non ci siano vincoli al fatto che anche il secondo bagno sia cieco. Un collega sostiene il contrario... un aiuto?
:
A Roma la finestra non è obbligatoria anche se hai due bagni, purche ci sia l'apirazione forzata. Il regolamanto edilizio non lascia dubbi.
:
Molte grazie per l'informazione!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.