Cortile condominiale

messaggio inserito domenica 26 aprile 2009 da barba

barba : [post n° 195908]

Cortile condominiale

Buongiorno a tutti! Sono stato incaricato di redigere un capitolato per il rifacimento di un cortile condominiale accessibile alle auto e senza piano interrato. Ad oggi la pavimentazione è di piatrame misto a cemento come mi devo comportare? è meglio asfaltare (se si come?) o cementare tutto? Grazie
bonaparte :
prima dai un'occhio alla superficie permeabile... per pietrame nn riesco a capire se intendi ghiaia (quindi permeabile) o pavimenazione in pietra (non permeabile). se è p. e devi rispettare questo vincolo puoi mettere autobloccanti che consentano anche di far crescere l'erbetta in mezzo, altrimenti puoi asfaltare o puoi utilizzare le pavimentazioni industriali in cemento, che sono molto più resistenti dell'asfalto, il cui tappeto d'usura non dura tantissimo...
barba :
Grazie per la risposta.
Il cortile è composto da pietrame misto pressato(credo con cemento), se si utilizza una pavimentazione in cemento industriale come si prepara il fondo? ho bisogno di una guaina in corrispondenza dei muri della casa?
Grazie
bonaparte :
isolamento certamente, in più tessuto geotessile controterra... poi fai due strati di ciotolato: uno medio che coprirai con uno più fine che andrà "predisposto a posa" cioè sottoposto a pressione con rullo compressore ad esempio. alcuni pavimenti industriali vanno posati su questo tipo di sottofondo, altri hanno bisogno di un massetto. se contatti le ditte cmq ti danno indicazioni molto più dettagliate e soprattutto certe, io vado a memoria :-)...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.