Dia su appartamento con Veranda non condonata ante 1942

messaggio inserito martedì 28 aprile 2009 da MarcGreggio

MarcGreggio : [post n° 196117]

Dia su appartamento con Veranda non condonata ante 1942

Salve a tutti,
nell’ambito della presentazione di una DIA per una manutenzione straordinaria in un appartamento al piano attico di un edificio costruito nel 1934 ubicato in centro storico, mi sono accorto che sulla pianta catastale, non risulta una veranda realizzata su lastrico solare di uso esclusivo, che sarà anche essa soggetta ad interventi manutentivi. Tale veranda è piuttosto arretrata rispetto alla facciata ed è solo parzialmente visibile dal piano strada, inoltre questa è stata realizzata alla fine degli anni ’30; questa data trova conferma in alcune foto d’epoca in cui si vedono alcune parti del manufatto ma nulla più. Da un accesso agli atti non risulta richiesta alcuna licenza né condono.
Le mie domande sono le seguenti:
- visto che esiste un regolamento edilizio del 1934 tale vano avrebbe dovuto essere condonato, oppure non risulta da condonare in quanto antecedente al 1942?
- Ad oggi come si può regolarizzare questa situazione sia al Catasto che al Comune?
- Come bisogna regolarsi per la presentazione della DIA, vista la difformità tra lo stato di fatto e la piantina catastale?.
- In caso di controlli da parte dei VVUU in cantiere si rischierebbe un ingiunzione di demolizione e ripristino dello stato di fatto (…di fine anni ‘30)?

Vi ringrazio anticipatamente se poteste anche fornirmi i riferimenti legislativi del caso.
Saluti
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.