Una puzza di guaina abbrustolita aleggia nell'aria

messaggio inserito sabato 9 maggio 2009 da mauro

[post n° 197085]

Una puzza di guaina abbrustolita aleggia nell'aria

l'inquilino del piano di sotto ha realizzato una tettoia in lamiera grecata, vi ha posato su del polisterolo e infine uno strato di guaina imermeabile.
il problema è che non sembra avere intenzione di completare i lavori e io non riesco più a tenere la finestra aperta in quanto il caldo, riscaldando la guaina rende l'aria irrespirabile.
mi chiedevo: cosa possa fare? ma soprattutto, è pericoloso respirare questa puzza?
:
chiama la polizia municipale che è collegata anche all'ufficio ambiente perchè vengano a fare un accertamento
:
Concordo con la risposta precedente. La guaina comune non è fatta per stare a diretto contatto con gli agenti atmosferici, trane che si tratti di guaine apposite che possono fare da ultimo strato di copertura. la guaina deve essere coperta con massetto o comunque con materiali che la proteggano dagli agenti atmosferici. Naturalmente si tratta di materie plastiche, e qualsiasi esalazione, anche provocata da semplice surriscldamento, può essere dannosa.L'unico appiglio che potresti avere è appunto chiamare la Polizia Municipale, che dia ordinanza di sistemazione immediata del problema all'inquilino.
:
Grazi Paolo sei stato molto gentile...
p.s. ringrazio anche l'architetto Genova-Savona
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.