Quanto richiedere per un architettonico?

messaggio inserito sabato 9 maggio 2009 da giulio

giulio : [post n° 197094]

Quanto richiedere per un architettonico?

Salve ho da poco preso l'abilitazione,e non ho aperto ancora p.iva poichè ancora non ho lavori miei.
Di recente però mi è capitato un primo lavoretto che consiste nel fare l'architettonico di un palazzina di 4 piani con box auto sotterraneo.su un lotto di 200mq,gli elaborati richiesti in scala 1:100 sono:
- 1Planimetria Progetto
- 4 piantine
- 1 sezione
- 1 prospetto
Quanto possoo richiedere come prestazione occasionale con ritenuta?
Posso applicare le tariffe professionali,per esempio a vacazione,visto che non so l'importo dei lavori,poichè stiamo ancora in fase di idee?
Oppure posso già a spanne prevederlo visto che andrò a realizzare 1300 mc(escuso piano interrato garage) su un lotto di 200 mq.
Grazie dei chiarimenti
archi :
-le tariffe sono solo un riferimento e non un obbligo, che comunque servono per gli architetti iscritti all'ordine, tu lo sei?
-capisco l'uso della ritenuta per lavori piccoli da qualche centinaia di euro, ma qui stiamo chedendo di fare pura e semplice evasione: perche gia che ci sei non fai a nero?
se hai preso il lavoro devi confrontarti con gli obblighi che ne derivano
trilly :
sinceramente sono un po'perplessa..."quanto chiedere per un architettonico"..??
ma te consideri "un lavoretto" il progetto di una palazzina di 4 piani?
mi viene da pensare che sia il tuo primo lavoro in assoluto come architetto.
dunque: ma si tratta di fare un po' di disegni accattivanti tanto per dare un'idea di come può essere esteticamente una palazzina di 4 piani o stiamo parlando DI LIBERA PROFESSIONE dove esiste un cliente che ti richiede un PROGETTO?
nel secondo caso..... come credi di poter lavorare con prestazione occasionale? senza iscrizione all'ordine?
desnip :
1300 mc su un lotto di 200 mq? Ammazza...
giulio :
Innanzitutto se scrivo per avere un consiglio sicuramente è per non evadere e fare le cose per bene,altrimenti avrei già intascato i soldi al nero e chi si è visto si è visto
Secondo sono iscritto all'ordine ma come detto prima non ho p.iva al momento,quindi a me risulta che fino a 5000 euro l'anno posso emettere fattura per compenso ricevuto dichiarando tutto al fisco.
Altra questione è quello che in alcune parti d'italia viene definito progetto architettonico,ovvero un progetto di massima che serve al costruttore per sapere quanto puo' realizzare e in che modo,e con qualche accenno di idea realizzativa,ovvero serve a dargli un idea,infati stiamo parlando di scale 1:200/1:100.
Non ho detto infatti che curerò io anche la progettazione,definitiva ed esecutiva con carpenterie,ecc.

xdesnip:1300 mc sono in previsione di deroga (applicazione del piano casa),per il resto le nta del R.E. sono ampiamente rispettate,perchè tanto stupore?
trilly :
"quindi a me risulta che fino a 5000 euro l'anno posso emettere fattura per compenso ricevuto dichiarando tutto al fisco"...assolutamente NO!
stai facendo una prestazione professionale...(un progetto!! se non è professione questa......!!!!!)
e NON PUOI emettere ricevuta per prestazione occasionale!
Decreto Legislativo 10 settembre 2003, n. 276
"Attuazione delle deleghe in materia di occupazione e mercato del lavoro, di cui alla legge 14 febbraio 2003, n. 30" ART.61.
www.parlamento.it/leggi/deleghe/03276dl1.htm



trilly :
PS: devi fatturare con P.IVA.
poi fai un po' come ti pare, ma 6 fuori legge.
buona giornata.
Fra :
ti conviene contattare il tuo ordine e chiedere una consulenza, oppure la sezione giovani architetti o ancora un commercialista così potrai chiarirti le idee e avere un prospetto chiaro di quello che fiscalmente e deontologicamente è ammissibile
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.