DIPENDENTE PUBBLICO E LIBERA PROFESSIONE

messaggio inserito mercoledì 13 maggio 2009 da robbo

[post n° 197489]

DIPENDENTE PUBBLICO E LIBERA PROFESSIONE

BUONASERA A TUTTI,
scusate l'ignoranza, a prescindere dal fatto che è difficilissimo conquistarlo, una volta che si entra a far parte come tecnico categoria D3 blablabla di un ente locale è possibile portare avanti la libera professione?"possibile" nel senso "legale"?!in parole povere quando torno a casa la sera e il sabato e la domenica posso progettare residenze unifamiliari e arrotondare lo stipendio?grazieee
:
se i lavori di cui parli rientrano nel comune dove lavori come dipendente della PA....assolutamente NO!
se 6 nel comune di roma e progetti appartamenti a milano, per un privato, direi di sì.
:
Ciao!
Credo tu debba richiedere il nulla-osta dell'ente per cui lavori...

Il titolare dello studio in cui lavoro, in situazione analoga a quella da te descritta, chiesto il nulla osta e prendendo per buono un fantomatico silenzio-assenso, firmato nella città in cui cmq lavorava nella P.A., scoperto da questa ultima, è ora in causa per multa e rimborso di circa 40.000 euriii!!!

Vedi tu...

Manu
:
nonquoto nè trilly nè cafelab.

DLgs 165/2001
Se vuoi esercitare la libera professione devi avere un contratto part-time (18ore) a tempo determinato o anche indeterminato.
:
per quanto ne so ha ragione Trilly se sei un architetto e kitto se sei geometra
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.