Studio Associato e Partita IVA

messaggio inserito lunedì 1 giugno 2009 da MaTer Arch

[post n° 199324]

Studio Associato e Partita IVA

Salve, sono un ingegnere di 28 anni e devo costituire uno studio associato con un architetto di 36 anni. Ho alcuni dubbi sull' apertura della PIVA.
La mia domanda è questa: è necessario aprire un unica PIVA cointestata ai due soci e a nome dello studio, oppure i due soci possono associarsi e mantenere PIVA separata? La domanda scaturisce dal fatto che aprendo un unica PIVA pageremo, in tre anni, 10.000 € di Inarcassa (considerando per entrambi i contributi al minimo), mentre aprendole separate pageremo 6800€ visto che io, avendo meno di 35 anni posso usufruire della riduzione a un terzo dei contributi minimi e dell' aliquota al5% (anzichè il 10%) dell' imposta sul reddito dichiarato ai fini Irpef.
Fatemi sapere, grazie!!!!!
:
Mi rispondo da solo, ho lavorato troppo oggi è rileggendo io stesso il messaggio mi son reso conto di aver detto una cazzata!!!!!!!!!!!!!!! Comunque consigliatemi!!!!!!!!!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.