dia in sanatoria

messaggio inserito lunedì 8 giugno 2009 da delia

delia : [post n° 199930]

dia in sanatoria

ciao a tutti, lavoro a roma e devo presentare una dia per un lavoro di ristrutturazione edilizia. lo stato dei luoghi è attestato da una planimetria del 1939. in questa planimetria compaiono dei tramezzi che nell'ultimo accatastamento del 1991 non sono presenti. il tecnico del comune mi ha richiesto gli elaborati di progetto consegnati per tali modifiche. naturalmente non esistono. mi dice di fare una dia in sanatoria per quelle opere. quindi io dovrei fare: 1)dia in sanatoraia in cui dichiaro come post operam quello che oggi vedo. 2) aspetto 30 gg 3) faccio il collaudo e fine lavori) 4) presento una dia aspetto 30 gg faccio i lavori programmati..il mio cliente mi ammazza? ho capito bene o il procedimento è più celere?
desnip :
Potresti presentare una sola dia con contestuale sanatoria e inizio lavori dopo 30 gg.
delia :
grazie despin. un ultima cosa. ma la sanatoria come elaborato grafico cosa prevede? un ante operam che corrisponde al progetto da sanare e un post opera che corrisonde al progetto?oppure devo illustrare un ante operam com'era, la sanatoria, il nuovo progetto...mi sto incartando!
desnip :
dovresti fare un ante operam che rappresenta quanto assentito con il titolo autorizzativo con cui è stato realizzato l'immobile; un post operam con le difformità presenti attualmente; un progetto di ciò che si dovrà realizzare.
delia :
mille grazie, mi è tutto più chiaro
delia :
mille grazie
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.