Inarcassa e lavoro dipendente

messaggio inserito giovedì 25 giugno 2009 da Giuly

Giuly : [post n° 202309]

Inarcassa e lavoro dipendente

Ciao a tutti, pongo una domanda "da commercialista".
Da circa un anno sono iscritta all'albo, ho p.iva con regime dei minimi e verso i contributi ad Inarcassa. Ora, mi viene proposta da un comune in cui avevo fatto un concorso una sostituzione di maternità che durerà circa 1 anno. Questo comporta che io diventi dipendente a tempo determinato e quindi la mia decadenza da Inarcassa. Siccome, alla fine di questo incarico, tornerò a fare la libera professione sapete se sia possibile, in caso di contratto da dipendente, scegliere di versare i contributi a Inarcassa anzichè a Inps (o chi per esso)? In caso contrario potrò riscattarli e "riportarli" a Inarcassa? Grazie!
koji :
Ciao. Circa 6 mesi fa Inarcassa mi ha risposto che devo presentare copia del contratto da dipendente e fare autocertificazione che tutti i redditi per l'ANNO SOLARE percepiti derivano da quel lavoro. Purtroppo se l'anno di lavoro non coincide con l'anno solare e quindi hai dei compensi "misti" in un anno devi versare sia i contributi all'Inps che a Inarcassa. Prova a mandare una mail dal sito di Inarcassa con il tuo problema: quella volta mi hanno richiamato nel giro di un paio d'ore!!!
archi :
no con il contratto dell'amministrazione DEVI versare i contributi all'inpdap (e te lo'fa l'amministrazione automaticamente) du devi sono inviare per fax il contratto a inarcassa in modo che non t facciano pagare per il periodo in cui si dipendente. Quando hai mandato il fax devi aspettare 30 giorni circa perche inarcassa ti mandi un estratto conto con i contributi che devi versare. E piu semplice di quello che credi


PEr i redditi se si accavallano piu' anni solari non ti devi preoccupare perche tanto presenterai due cud per gli anni di riferimento.

io avro 5 faldoni in inarcassa perche ogni 2-3 mesi passo da una cassa all'altra tra fatture e contrattini a tempo determinato.....l'importante e' archiviare ente tutto
Inermes :
mi quoto voglio seguire la discussione
Giuly :
Archi, ma in futuro (speriamo!) quando sarò stabilmente o dipendente o libera professionista, i contribuiti versati a inarcassa o viceversa a inpdap saranno ricongiungibili?
Fin'ora ho avuto, come dipendente e prima di essere iscritta all'albo, un contratto a progetto e so per certo che i contributi versati all'inps (che vanno nella gestione separata) sono persi! Non vorrei che mi succedesse anche questa volta!
archi :
tutti saranno riscattabili tranne che il contratto a progetto cenon non hai almeno 60 mesi(se ben ricordo) l'importante e' avere gli anni contributivi poi si verda' io infatti contratti a progetto non ne firmo perche perme e' come se mi proponessero di lavorare a nero e quasto alla fine non rende, specie perche poi i 35 anni di contributi li devi avere
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.