Quando si può evitare l'agibilità

messaggio inserito lunedì 13 luglio 2009 da Campanellino

Campanellino : [post n° 204288]

Quando si può evitare l'agibilità

Non ho ancora capito una cosa: ma quali sono gli interventi edilizi che si possono eseguire senza richiedere successivamente il certificato di agibilità? Normalmente per le opere interne non l'ho mai visto richiedere ma, stando a ciò che dice la normativa, va richiesto quando vengono modificate le condizioni di "sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico".
Quindi in teoria:
- sposto un tavolato e mi serve l'agibilità, perché intervengo sulle condizioni di salubrità (dimensione dei locali).
- faccio una scala interna e mi serve l'agibilità, perché intervengo sulle condizioni di sicurezza (intervento strutturale sul solaio)
- cambio un serramento e mi serve l'agibilità, perché intervengo sulle condizioni di risparmio energetico...
beppe :
...direi proprio di si.
Ily :
Quindi, teroricamente, se io cambio le finestre di casa mia (diciamo ci voglia una DIA) poi dovrei andare in albergo mentre aspetto il certificato di agibilità o i vigili se mi trovano mentre sto montando le tendine di pizzo alle finestre appena sostituite mentre mio marito da l'aspirapolvere e mio figlio sta scolando la pasta mi fanno una bella multa per occupazione abusiva di immobile, giusto?!?
beppe :
..capisco il tuo spirito ironico.
ma non è così per una normale finestra sostituita, perchè non vai a modificare le condizioni igienico sanitarie, ma se modifichi le condizioni di risparmio energetico, allora si che ci vuole.
Se abbatti una parete e modifiche la superfice del vano allora devi andare a riverificare il RAI che è una condizione igienico sanitaria. Se realizzo una scala aprendo il solaio ci vorrà un calcolo strutturale ed un deposito al GC, questo modifica le condizioni strutturali.
Poi convengo sul fatto che nessuno lo chiede, anche se non farlo mi sembra inopportuno, visto che a fine lavori la abito la stessa la casa, con o senza agibilità e nion vado in albergo .....o no?
Ily :
Ovvialmente hai ben colto il mio spirito ironico, ma non si sa mai, con questi chiari di luna si sa che i comuni le studiano tutte per fare cassa.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.