Consiglio su relazione tecnica

messaggio inserito domenica 3 gennaio 2010 da Gianni

Gianni : [post n° 218714]

Consiglio su relazione tecnica

ciao a tutti, ho bisogno di un consiglio immediato...
Ho fatto un sopralluogo e dopo aver rilevato il tutto o completato il disegno dello stato dei fatti. Questo è il lavoro da consegnare (un rilievo dello S.d.f.) e mi è venuta l'idea di scrivere una relazione che attesta che tutto ciò che ho disegnato (quindi ciò che sullo s.d.f.) e in norma e non ho apportato nulla in più di ciò che ho rilevato.
In breve mi servirebbe una relazione da allegare al faldone da consegnare che mi assicura che tutto ciò che ho rilevato è ok e quindi mi tutelo per eventuali imbrogli futuri.
Dove posso trovare una relazione simile già pronta?
Gianni :
ragazzi, mi aiutate per cortesia...devo consagnare il tutto 4-1-2010 nel pomeriggio. E' possibile vedere qualche esempio?

in poche parole vi spiego meglio il tutto.
Ho rilevato una pianta ed un prospettodi un laboratorio per falegnameria. Qui il propretario ha iserito una spruzzatrice a vernice calda con annsso scarico in atmosfera...ha chiamato una biologa (o simile, ora non ricordo bene) per fare l'immissione in atmosfera a norma di legge e me per il rilivo e la relazione che attesta che il laboratorio rilevato è ok.
Alla fine il mio faldone con disegni e relazione timbrato andranno all biologa per completare il tutto e consegnare al comune.
questo è tutto, ora vorrei vedere qualche relazione simile da poter vedere cosa scivere o se è possibile avere qualche diritta...

ah dimenticavo per una cosa del genere quano posso cercare al committente?
luig :
a mio avviso non devi vedere nessuna relazione già stilata dachissacchì!!!
hai fatto il rilievo dello s.d.f. e adesso devi scrivere cosa?
che è tutto ok con cosa? in norma con cosa?
tu consegni il rilievo dello stato di fatto tramite gli elaborati grafici. Questi sono già di per se la dichiarazione che lo stato di fatto è i queso modo. Punto. Secondo me non c'è bisogno di nessuna relazione. Se poi lo stato di ftto non è a norma con non so che non è compito tuo dirlo, stai facendo un rilievo o una perizia? Semmai vorresti fare una relazione è solo pr scrivere ciò che nei disegni non è leggibile: materiali utilizzati, rapporti di illuminazione e aereazione delle aperure, indicazioni catastali ecc ecc...!
Almeno questo è il mio avviso...!
Buon lavoro.
gianni :
no...scusami, ho sbagliato ad esprimermi.
Vorrei stilare un qualche cosa per paura che dopo possano poi fare altro...e quei disegni hanno il mio timbro. E' una precauzione che vorrei adottare.
Fra :
ti hanno già risposto esaustivamente, ma se ti preoccupa che possano manipolare i disegni fanne due copie: entrambe firmate e timbrate da te e firmate dal committente, una copia resta a te e una a loro
gianni :
beh...ok. Grazie mille a tutti
desnip :
Puoi anche farci mettere un timbro postale o qualche cosa che attesti che li hai fatti in tale data.
Ily :
Io ho usato una semplicissima dichiarazione allegata ai disegni, firmata e timbrata:
Io sottoscritta (nome e cognome), iscritta all'abo degli architetti di, al numero tot, in qualità di tecnica incaricata dichiaro di aver personalmente eseguito il rilievo geometrico di (tipologia dell'edificio, indirizzo e dati catastali) in data (data del rilievo), e di averne fedelmente riportato quanto rilevato nei disegni qui allegati.
In fede, timbro e firma.
Elenco degli allegati.
Ily :
Io ho usato il timbro ufficiale, per "certificare" il rilievo (ovviamente ho firmato e timbrato anche i disegni): si tratta insomma di una asseverazione.
Ily :
Ovviamente ho datato i disegni ;-)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.