destinazione d'uso immobili

messaggio inserito lunedì 18 gennaio 2010 da graz

graz : [post n° 220273]

destinazione d'uso immobili

gentilissimi colleghi e non, sono un giovane architetto della provincia di bari.ho da porvi un quesito: mi trovo insieme ai miei fratelli a dover operare una divisione di una eredità; l'oggetto dell'eredità è composta da appezzamenti di terreni sui quali insistono dei fabbricati accatastati come depositi agricoli (in particolare due stalle, una porcilaia e due depositi)...dalla divisione di questi beni in 4 parti ogni erede otterrà una parte dei terreni e parte dei fabbricati. La mia domanda è questa: ognuno degli eredi può operare un cambio di destinazione di uso del proprio immobile in abitazione ? e nel caso fosse possibile, tale cambio di destinazione d'uso sarebbe possibile anche nel caso uno degli eredi avesse solo a disposizione l'immobile senza terreni?
non so se può servire ma vi dico anche che tutta l'eredità indivisa attualmente è composta dai fabbricati suddetti più una abitazione accatastata come tale destinata ad un quinto erede (si tratta insomma di una tipica azienda agricola con casa e stalle e terreni)
vi ringrazio per l'attenzione.
Jim :
Sicuramente puoi effettuare il cambio di destinazione d'uso, a meno che non ci sia qualche vincolo nel piano regolatore che lo impedisca.
Un immobile senza terreno intorno è un pò strano a vedersi! Sicuramente dovrai prevedere una pertinenza dell'abitazione . . . .
graz :
ok grazie Jim..
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.