Divisione postuma in catasto

messaggio inserito venerdì 9 luglio 2010 da la faina

la faina : [post n° 236725]

Divisione postuma in catasto

Devo risolvere questo problema: in una vecchia casa sono state fatt nei decenni passati delle divisioni non autorizzate in comune. in particolare il piano primo è oggi diviso in 3 appartamenti, mentre nella scheda catastale (del 1958) ne risulta uno solo. Che faccio? Solo la divisione in catasto, oppure una DIA fittizia e poi la divisione?
tanja :
ciao, ho da poco affrontato un problema del genere...
ti consiglio di non fare le operazioni al catasto senza risolvere urbanisticamente, non avrebbe alcun valore e sarebbe solo un autodenuncia. Con la dia fittizia non risolvi perchè il frazionamento richiede il permesso di costruire e dubito riesci a farlo in maniera fittizia. Il frazionamento in sanatoria è MOLTO oneroso. il modo migliore per risolvere tutto sarebbe mettere in comunicazione i tre appartamenti, (porte siggillate), fare una dia in sanatoria (258 + tua parcella) e poi procedi a un frazionamento in regola. NATURALMENTE SE IL PRG PREVEDE IL FRAZIONAMENTO E LE SUP.MIN. SONO RISPETTATE
tanja :
OPS... volevo scrivere sigillate!!!
::flare:: :
Il frazionamento richiede PDC? Sicura? ne ho visti fare con dia qui (lombardia), forse altrove è diverso.
Un geo esperto di catasto mi consiglia solo di risolvere la questione catastale, dicendo che cmq in comune nn saprebbero niente, e nell'eventualità venisse a conoscenza del fatto presentare sanatoria poi... Certo il tuo metodo è molto più pulito...
tanja :
a Roma vogliono il PDC; se fai solo il docfa cosa scrivi in relazione tecnica? bho... una volta mi sono fidata di un geometra, mago del catasto e dei condoni, e sono rimasta fregata, ora controllo tutto di persona almeno posso valutare eventuali rischi e responsabilità.
tienici aggiornati, in bocca al lupo
delli :
in lombardia la divisione/accorpamento di unità immobiliari è manutenzione straordinaria (quindi non onerosa)
ti consiglio comunque di fare la pratica in sanatoria e poi sistemare il catasto perchè paghi la sanzione adesso (516€ minimo visto che non è onerosa) e poi sei tranquilla
questo anche in funzione della 'sanatoria catastale' introdotta con la recente normativa.... e sono rogne in caso di rogito perchè va autocertificata la conformità urbanistica e catastale
bye bye
tanja :
scusate, in lombardia pagate gli oneri concessori per un frazionamento?
delli :
secondo il dpr 380/2001 la divisione delle unità immobiliari è considerata ristrutturazione edilizia e, in quano tale, onerosa....
in lombardia la lr 12/2005 ha 'declassato' questo tipo di intervento come manutenzione straordinarai, quindi non onerosa.... nelle altre regioni, se non ci sono leggi regionali specifiche, vale il testo unico, quindi intervento per il quale viene richiesto il pagamento degli oneri....
bey bye
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.