Compenso accatastamento tribunale

messaggio inserito lunedì 19 luglio 2010 da arko

arko : [post n° 237364]

Compenso accatastamento tribunale

Salve a tutti.
Per la prima volta mi è capitato a seguito di una stima immobiliare per pignoramento di dover accatastare l'immobile, in quanto costruito antcedentemente al 1° settembre 1967 e quindi non presente nelle catalogazioni catastali. Ho chiesto al giudice di autorizzarmi a ricevere una consulenza esterna non essendo pratico di docfa. Il giudice mi ha autorizzato specificanbdo però di non presentare richieste economiche esorbitanti, dato che c'è il decreto ministeriale apposito in materia. Ora, credo si riferisse al D.M. 2002 30 maggio..quello che normalmente si usa per gli onorari dei periti. Ma qual è secondo voi l'articolo? al 12 c'è scritto :"Per la perizia o consulenza tecnica in materia di rilievi topografici (...) "...ma io gia normalmente nei miei onorari inserisco una per rilievo. In questo caso però il rilievo è fatto...bidsogna solo accatastare l'immobile...Qualcuno di voi ha già afffrontato una problematica simile? e se sì...come?
grazie
arko :
errata corrige...già normalmente inserisco una parte dei meii onorari con questo articolo ( il 12)
robype :
io non avrei chiesto autorizzazione al giudice...tanto il docfa lo devi per forza firmare tu...puoi scegliere due strade
1. ti fai fare regolare fattura e la inserisci nelle spese
2. inserisci la voce elaborazione docfa nel compenso e la calcoli a vacazione
arko :
L'autorizzazione è espressamente richiesta dal giudice nel verbale di giuramento.
cmq grazie..potrebbe essere una soluzione a cui avevoi anche pensato...è la sua indicazione della legge di riferimento per gli onorari di periti e consulenti che mi ha sviato...
desnip :
per robype: l'autorizzazione al giudice va cmq sempre richiesta quando ci si avvale di una consulenza esterna, altrimenti corri il rischio che la spesa non ti venga riconosciuta e ci rimetti di tasca tua!
robype :
per desnip: scusa ma se l'accatastamento lo devi firmare tu, perchè solo tu come CTU puoi farlo, dove risulta la consulenza esterna? nei verbali di giuramento CTU è previsto un quesito specifico che ti invita ad eseguire le variazioni catastali in caso di difformità, per cui perchè il giudice non dovrebbe riconoscere la spesa di accatastamento o variazione? E' giusto ciò che dici se invece ti avvali di un consulente che deve espletare funzioni che tu non sei grado di poter svolgere o troppo impegnative per cui ti serve un aiuto.
desnip :
Ma infatti io mi riferivo a quando si richiede una consulenza esterna.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.