consiglio volumetrie

messaggio inserito martedì 5 aprile 2011 da sole

sole : [post n° 259175]

consiglio volumetrie

Salve a tutti: ho bisogno di un consiglio in merito a una pratica: l'immobile in oggetto è costituito da piano terra (a deposito), piano primo a residenza, secondo piano a soffitta. la soffitta presenta altezza abitabile h 2,70m; la cubatura del lotto è ormai esaurita, anzi con le soffitte il limite volumetrico è stato già superato, ma l'immobile è dei primi 900, quindi l'indice di fabbricabilità non era ancora applicato al momento della costruzione. posso cambiare la destinazione d'uso della soffitta a residenza, pur avendo esaurito la cubatura max del lotto?
grazie a chi vorrà darmi una mano,
dp :
1) la "soffitta" è regolare dal punto di vista urbanistico edilizio?
1.1) se si non vi è limite al recupero stante il vigente strumento urbanistico
1.2) se no occorre verificare (cosa che sembra già stata fatta) l'eventuale rimanenza volumetrica

cordialmente
sole :
sì, la soffitta è regolarmente realizzata, in data antecedente il '67, ma mi hanno detto al comune che essendo esaurita la cubatura disponibile del lotto, non si può procedere al cambio di destinazione d'uso...bisognerebbe attendere un condono per condonare la soffitta a residenza. io personalmente non ero a conoscenza di questo vincolo volumetrico per cambiare la destinazione d'uso di un immobile...grazie cmq per la risposta!
sole :
quindi, dp, mi confermi che il cambio di destin d'uso è vincolata dalla rimanenza di volumetria?ho capito bene?
grazie ancora!
desnip :
Ma in che regione sei? Non c'è una legge per recupero sottotetti?
dp :
1) se la "soffitta" è preesistente e regolarmente realizzata che destinazione urbanistica ha? se non diversamente precisato/precisabile, anche attraverso la ricostruzione di accatastamenti ecc. dovrebbe mantenere la stessa del fabbricato originario ovvero residenza;
2) se la 1) è positiva allora più che di "cambio" d'uso urbanistico si tratta di cambio di "destinazione d'utilizzo" edilizio ovvero, per esempio, passare da una snr "soffitta" ad una s.u. camera?
3) se la 2) è positiva allora occorre verificare se stante le condizioni di questa "soffitta" la stessa non fosse, come dire, scomputabile dal volume urbanistico per cui il passaggio di destinazione d'utilizzo pur magari essendo compatbile dal punto di vista igienico-sanitario non lo è da quello urbanistico-edilizio in quanto "cubante"
4) la situazione per come descritta non èè maggiormente definibile in assenza di dettagli superiori e/o verifiche in situ che non sono nella circostanza attuabili stante la natura di "mero consiglio" di questo forum

cordialmente
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.