agibilità

messaggio inserito mercoledì 13 aprile 2011 da dario

dario : [post n° 259893]

agibilità

scusate mi trovo al mio primo cantiere e mi è sorto un dubbio. una volta data la fine lavori, la richiesta di agibilità (trattasi di negozio) va presentata o è automatica? sul sito del comune non ho trovato nessun modulo. che documentazione va consegnata eventualmente? che modulistica occorre? grazie mille
sole :
La richiesta di agibilità non è automatica, ma va inoltrata in ufficio tecnico dopo la fine lavori a nome del soggetto titolare della pratica; a questa richiesta (ci sono molt moduli tipo reperibili on-line) vanno allegati vari documenti, il collaudo statico, l'accatastamento aggiornato, la dichiarazione del direttore lavori, il pagamento degli oneri concessori di agibilità ed altro materiale. dovresti recarti personalmente in comune per avere l'elenco completo della documentazione necessaria.
saluti
Kia :
Vai in comune e chiedi una lista delle cose da presentare. Anche il mio comune per quanto a volte sia un po' disorganizzato, uno strccio di lista me lo ha dato. Vedi se anche da te esiste un Ufficio Agibilità o qualcosa di simile. Poi spunti la lista a seconda dell'intervento che hai fatto. Ad esempio qui da me se fai un bagno in più chiedono l'Autorizzazione allo scarico che dovevo avere prima di iniziare la DIA. Quindi se ho messo servizi in più devo allegare anche questa cosa altrimenti se nn ho modificato nulla a livello di scarico reflui, ovviamente non devo presentare questo allegato.
Poi altra cosa importante: certificati di conformità impianti. Questi sono una passione!richiedili agli impiantisti per tempo perchè io ho pratiche x richiesta agibilità sul tavolo da un anno in attesa dei comodi loro....
Poi c'è una serie di dichiarazioni congiunte direttore lavori-impresa e direttore lavori-committente ai sensi di leggi varie.
emme :
dipende dai lavori effettuati quindi dal titolo abilitativo se hai presentato un PdC è diverso dalla ex Dia/Scia infatti per quest'ultima come penso sia il tuo caso devi presentare in allegato alla richiesta del proprietario un asseverazione che i lavori eseguiti sono conformi a tutte le prescrizioni urb/ed e in particolar modo al progetto presentato con tutti gli allegati in base ai lavori (impianti etc) attestante le condizioni di sicurezza risparmio en e via dicendo
se nei 60 gg successivi non ricevi comunicazioni si perfeziona il silenzio-assenso
dp :
1) nei casi previsti dalla vigente normativa (art 24 dpr 380/01) va presentata richiesta di agibilità entro 15 gg dalla fine dei lavori, salvo incorrere in sanzioni previste (da 77 a 464 euro);
2) la documentazione va verificata dal combinato disposto degli art. 24-25 dpr 380/01 e reuc oltre a normative sovraccomunali.

cordialmente
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.