distanze

messaggio inserito giovedì 28 aprile 2011 da im

im : [post n° 261091]

distanze

scusate l'ignoranza ma: dato un fabbricato A costruito intorno gli anni 75 con un corpo scala scoperto costituito da 2 rampe ed H= 2.4 ed un fabbricato B costruito negli anni 95 circa. domanda il nuovo fabbricato deve tenersi a 10 m di distanza dal vecchio fabbricato , ma a partire dalla parete finestrata dell'edificio A oppure a partire dal corpo scala ? il RE dice soltanto che : ai fini delle distanze nn devono essere presi in considerazione i vani accessori e i locali tecnici di altezza inferiore ai m 2.4, ma in questo caso del corpo scala ? ho visto codice civile e varie sentenze , ma qlq di voi ha precedenti esperienze concrete a riguardo ?
grazie a tutti
dp :
1) DI 1444/68 parla di pareti finestrate;
2) i corpi scala aperti non dovrebbero concorrere al calcolo delle distanze di cui all'1) ma solo dal punto di vista civilistico;
3) alcuni REUC normato specificatamente la cosa;
4) alcune sentenze estendono il concetto di "parete finestrata" a tutte le componenti che non siano già meri aggetti (cornicioni, ecc.)
5) secondo la norma locale cmq si dovrebbe "uscirne" secondo anche gli anteatti

cordialmente
otto :
x dp
scusa ma cosa intendi che i corpi scala scoperti no potrebbero concorrere al calcolo delle distanze (MM1444 68 e codice civile) ma solo da punto di vista civilistico?
vuoi dire che posso appoggiare dove voglio la scale ripetto al confine ?
mi sfugge il riferimento normativo...
me lo puoi gentilmente passare?
grazie
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.