APPARTAMENTO AD USO UFFICIO

messaggio inserito mercoledì 4 maggio 2011 da cla

cla : [post n° 261632]

APPARTAMENTO AD USO UFFICIO

Ciao a tutti, sono in procinto di affittare un appartamento come sede del mio piccolo studio...Attualmente l'alloggio è accatastato come abitazione (A3). Senza voler fare il cambio di destinazione d'uso, sapete indicarmi che tipo di contratto dovrei fare per non perdere la possibilità di detrarre le spese (luce, canone mensile..etc)?posso farlo ad uso abitativo con postilla in cui si specifica che potrà essere usato come ufficio?in internet ho letto che ci sono contratti ad uso professionale...però essendo A3 non so se posso farlo..A qualcuno è capitato qualcosa di simile?
GRAZIE a quanti eventulamente avranno voglia e tempo per rispondermi!
BUON LAVORO!!
desnip :
Sicuramente puoi fare un contratto ad uso abitazione, dicendo che lo userai anche come ufficio, però in tal caso non potrai scaricare l'intero importo relativo alle utenze (e penso valga anche per l'affitto), ma solo la metà.
cla :
Grazie Desnip, sei stato/a gentile.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.