Direzione Lavori e DL 40/2010

messaggio inserito mercoledì 18 maggio 2011 da Vesevus

Vesevus : [post n° 262932]

Direzione Lavori e DL 40/2010

Salve amici,
Spero mi possiate aiutare a risolvere il un piccolo dubbio.
Visto il DL 40/2010 e visto l'art.5, non è possibile che il tecnico incaricato dal committente per la richiesta di una comunicazione per lavori di manutenzione ordinaria possa avere rapporti di lavoro con lo stesso committente e con l'impresa esecutrice.
Io mi domando, ma la direzione lavori, è soggetta allo stesso vincolo, oppure il titolare d'impresa può essere nello stesso tempo direttore lavori?
( so che è un controsenso per gli interesse del committente, ma è un mio parente, quindi non ci sono problemi ).

Quindi in sintesi, il direttore lavori può essere il titolare dell'impresa esecutrice, nei lavori privati? C'è una legge che lo vieta specificamente?

Grazie mille per le cortesi risposte
Fra :
" non è possibile che il tecnico incaricato dal committente per la richiesta di una comunicazione per lavori di manutenzione ordinaria possa avere rapporti di lavoro con lo stesso committente e con l'impresa esecutrice."
scusa ma questa interpretazione da dove arriva? ho chiesto a 3 tecnici di mia conoscenza e sono caduti dalle nuvole, dicono che non è asoslutamente vero. vorrebbe dire che i tecnici che lavorano per le imprese, che sono anche le committenti, non possono più firmare pratiche: non ha senso.
è vera invece un'altra cosa: il tecnico comunale che ha un contratto per cui può esercitare la libera professione non può presentare pratiche al suo comune, ma questo è pacifico!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.