Prima fusione e poi frazionamento

messaggio inserito giovedì 19 maggio 2011 da ArchiS

ArchiS : [post n° 263086]

Prima fusione e poi frazionamento

Ciao a tutti,
ho fatto tesoro degli altri messaggi sull'argomento, ma..

mi capita di dover intraprendere una pratica per frazionare un appartamento a Roma, frutto in passato di una fusione di due appartamenti, per cui da due in origine si è passati a uno e adesso si vuole ripassare a due. Spero sia chiaro..

Praticamente la fusione è stata ricavata con una semplice apertura nel muro in comune...e adesso si vuole chiuderla (credo lo si faccia in economia).

La fusione è stata fatta con una semplice DIA, secondo voi per il frazionamento basterebbe ancora una DIA?

Ho già controllato le NTA ed è permesso il frazionamento con certi requisiti soddisfatti...ma mi chiedo non esiste una procedura semplice "UNDO (Ctrl+Z)" per questo caso?

Grazie a chiunque risponderà :)
ic :
bisogna verificare REUC locali. generalmente basta la DIA o simili .
manuse :
D.I.A. in alternativa al Permesso in Costruire in quanto vi sono aumento di unità immobiliari; dovrebbero eseere anche versati oneri di urbanizzazione e di costruzione.
Parla con un tecncio comunale per avere informazioni più dettagliate in quanto la documentazione da produrre varia da comune a comune.
ArchiS :
Grazie dei preziosi consigli...a buon rendere.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.