Relazione su requisiti di prevenzione incendi

messaggio inserito giovedì 10 novembre 2011 da Giulia

[post n° 276232]

Relazione su requisiti di prevenzione incendi

Salva ragazzi
devo scrivere una relazione sul rispetto dei requisiti di prevenzione incendi di un piccolo albergo con posti letto inferiori a 25, quindi non soggetto a CPI.
Qualcuno ha un esempio di relazione di tal genere ma soprattutto un esempio semplice sulla verifica di resistenza al fuoco delle strutture verticali e orizzontali con metodo tabellare?? grazie a tutti
:
Guarda il dm 9.4.1994 e dm 6.10.2003 sulle strutture ricettive, al paragrafo alberghi sotto i 25 posti letto e li vedi queello che devi dichiarare nella relazione.
Per la valutazione tabellare sulla resistenza delle strutture guarda gli allegati al D.M. 16.2.2007.
Nel modulo CERT REI elencherai per ogni struttura, parete, solaio, che deve resistere al fuoco nella tua attività che hai valutato la sua resistenza secondo l'allegato xx del dm di cui sopra.
Ma sotto i 25 posti non hai la prevenzione incendi?!
:
sotto i 25 posti letto non c'è certificato di prevenzione incendi ma devo comunque rispettare la normativa....
ma secondo te basta certificare la resistenza al fuoco della struttura portante (travi, pilastri e solai) o anche tompagnamenti e tramezzi?
per il resto arredi, tendaggi ecc sono certificati dal produttore.
Grazie
:
Appunto perchè non è soggetta alla prevenzione incendi, non è necessario certificare la resistenza al fuoco di nessun elemento strutturale.
:
L'attività non è soggetta a prevenzione incendi ma la regola tecnica per gli alberghi disciplina anche quelli con meno di 25 posti letto. Per cui se la norma verticale ti dice che le strutture devono essere (faccio un esempio) REI 120 o ti dice che la classe di reazione al fuoco di materiali, materassi, etc.. deve essere "0". Bisogna provarlo. Nel primo caso utilizzi il DM 17.02.2007 e fai riferimento al DM 09.03.2007. Per la reazione al fuoco si allegano le certificazioni.

Il modulo CERT REI non serve a niente. Quello lo consegni per la richiesta di sopralluogo finalizata al CPI e ora lo alleghi anche alla SCIA antincendio. Ma vale per le attività soggette a prevenzione. Attenzione alle classi di attività che sono cambiate. Ma mi pare (vado a memoria) che il limite per rientrare nei controlli sia rimasto 25 posti letto.
:
si il limite è sempre 25 posti letto. Vorrei scrivere questa dichiarazione da tenere nell'attività, in caso di controlli....diciamo più per scrupolo!!! grazie a tutti
:
la normativa afferma che le strutture orizzontali e verticali devono essere REI30
:
Fai bene, la relazione in realtà dovrebbe essere una valutazione del rischio incendio da tenere insieme al resto della documentazione che compone il DVR. A questa dovrebbe seguire il piano di evacuazione. Comunque seguire in queste relazioni i punti indicati dal DM 4 maggio 1998 è sempre una buona cosa.
Per il requisito REI 30, basta poco per soddisfarlo, generalmente ci rientrano tutte le costruzioni (un solaio in latero-cemento, solitamente non è mai meno di REI 120), comunque deve essere provato. Per cui puoi vedere le tabelle del DM del febbraio 2007.
In ogni caso, e questo è un consiglio personale, se ci sono all'interno dell'albergo locali con carico d'incendio elevato (tipo i depositi) è bene sempre farsi un calcoletto in più, un veloce carico d'incendio e dimostrare che anche per quei locali "più sensibili" si è al sicuro. Se poi la norma tecnica ti prescrive qualcosa anche per questi locali (non me lo ricordo) allora il calcolo del Carico d'incendio puoi risparmiartelo.
Spero ti sia utile
:
grazie mille,
allora certificherò la resistenza al fuoco dei solai, travi e pilastri e se trovo qualcosa riguardo la muratura in arenaria. Ho già predisposto le planimetrie e le prescrizioni di gestione dell'emergenza!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.