Prevenzione Incendi:Piano di evacuazione ed emergenza

messaggio inserito martedì 24 aprile 2012 da master1980

master1980 : [post n° 288945]

Prevenzione Incendi:Piano di evacuazione ed emergenza

Buonasera a tutti, alla luce del nuovo DPR 151/11 mi trovo di fronte all'attività 65 (locale intrattenimento con meno di 100 persone).
Non mi sono mai occupato di prevenzione incendi ma vorrei chiedervi:
1)tale attività non è soggetta al rilascio CPI
2)non devo presentare alcuna SCIA ai Vigili del Fuoco
3) è obbligatorio il piano di evacuazione ed emergenza ( ci sono due dipendenti) anche se tale decreto ha abrogato il D.M 10/03/1998 nel quale era contenuto il piano di evacuazione ed emergenza.
Grazie per eventuali chiarimenti a tutti.
nikosky :
se l'attività non è soggetta non devi presentare nulla, se presenti qualcosa ti verrà risposto per iscritto che l'attività non è soggetta pertanto non rilasciano il cpi.
per il piano di evacuazione edd emergenza immagino devi preparare quello che occorre per uscire in sicurezza: segnaletiche, segnali luminosi, etc etc
mari :
Se il locale di intrattenimento ha capienza superiore a 100 persone o superficie lorda al coperto superiore a 200mq, allora devi presentare la SCIA. Se poi la capienza supera le 200 persone, allora il CPI ci vuole. (le procedure sono quelle individuate dal DPR 151)

il DM 10.03.1998 non è stato abrogato. In ogni caso devi valutare il rischio incendio da cui derivano le misure di lotta antincendio e di gestione delle emergenze. Misure che devono sempre essere previste e che seguono dalla VdRI, per attenuare il rischio residuo, (il rischio che resta dopo aver attuato tutte le misure di prevenzione e protezione). A ciò segue la formazione e l'informazione sui rischi incendio e la formazione delle squadre per il primo soccorso e l'evacuazione.

Solo nelle attività non soggette a controllo da parte dei VVf e che abbiano meno di 10 lavoratori, il datore di lavoro può non redigere il piano di emergenza, ma deve sempre prevedere misure organizzative e gestionali da mettere in atto in caso d'incendio, compresa la formazione delle relative squadre e la loro formazione (il numero di re di formazione dipende dal livello di rischio).

spero possano esserti d'aiuto queste prime info
master1980 :
...grazie mari, si tratta dell'attività è la numero 65 Locali di spettacolo e di trattenimento ecc ecc con una capienza massima di 18 persone e 2 dipendenti superficie chiusa 60mq .....ritengo quindi non necessaria Scia.OK

Inoltre rileggendo il DPR 151 Art12 Abrogazioni

b) decreto del Presidente della Repubblica 12 gen-
naio 1998, n. 37, concernente regolamento recante disci-
plina dei procedimenti relativi alla prevenzione incendi,
a norma dell’articolo 20, comma 8, della legge 15 marzo
1997, n. 59...per questo ho detto abrogato il DM 10 03 98.

Ultima cosa dopo devo cmq fare riferimento al valutazione del rischio incendio 81/08 provvedendo alla formazione ecc ecc ....inoltre dove è riportato il numero minimo di 10 lavoratori per il quale risulta non obbligatorio il piano di emergenza.
Grazie mille per la vostra disponibilità
mari :
il DPR 37/98 è altra cosa. Come ti dicevo il DM 10.03.98 non è stato abrogato e puoi seguirlo tranquillamente. Devi far riferimento sia al 10.03.1998 che al DLgs 81/08.

Il riferimento ai 10 lavoratori lo trovi nel DM 10.03.1998, uno dei primi art., dovrebbe essere il 5.
master1980 :
...grazie..
mari :
di niente
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.