Sottotetto e catasto

messaggio inserito mercoledì 9 maggio 2012 da Tes

Tes : [post n° 289895]

Sottotetto e catasto

Ciao a tutti! Avrei bisogno del vs. aiuto :)...questa volta per un dubbio personale!Sto valutando l'acquisto di una casa (o meglio il mio compagno perchè a me il mutuo non me lo darebbero mai, ma questo sarebbe da discutere in blablabla.. grrr)..cmq, a parte ciò, vi spiego:
casa semindipendente in vecchia corte di un paesello piemontese. Sulle planimetrie catastali risulta (correttamente) PT e P1, oltre che locale ripostiglio/deposito posti sul lato opposto della corte.
Ora, salendo al P1, trovo una scaletta pericolante in ferro che permette di accedere al locale del sottotetto tramite una botola (vano non abitabile, con h ridotte da circa 70 cm a 2m scarsi).
Non essendo esperta di catasto mi chiedo: questo spazio dovrebbe comparire nella planimetria catastale o no?!
Tra l'altro, sul lato con h minore, presenta due aperture finestrate piccole...quanto sarebbe bello metterci una scrivania davanti ahahahahah ;).
Vorrei capire se è tutto in regola o meno e chiedo a voi, più esperti di catasto un parere! (La casa presenta un abuso tra l'altro, un bagnetto ricavato e non denunciato, ma fino a qui capisco anche io come sanarlo ahahahahah!!)

Grazie e scusate per il post lunghetto:)
vero :
...le altezze esistenti non ti permettono di fare il recupero del sottotetto (avresti bisogno di h media 240 cm e h minima 1.40) ..però andrebbe comunque accatastato come sottotetto non abitabile perchè leggermente influisce sul calcolo della consistenza e quindi anche della rendita....poi il fatto che che in seguito tu ci possa piazzare una scrivania...è una questione solo di tua comodità ma non sarà abitabile. Farai vedere in planimetria che sarà accessibile per ispezione tramite una botola munita di scala retrattile.
Tes :
Grazie mille vero:)! infatti anche a me lasciava perplessa il fatto che non comparisse per nulla sul catasto...
Vedremo, indipendentemente da questo, se sarà o meno la casa dei miei sogni...e poi si sa, sognare (per ora) non costa nulla!!!!

Grazie ancora!
mario :
alcune precisazioni: il recupero del sottotetto implica che il sottotetto esistente non si abitabile e quello di Tes NON è abitabile. La botola è solo per ispezione del sottotetto per la manutenzione (altrimenti come ci arrivi?) e le finestrelle per un'illuminazione minima per l'ispezione. Secondo me è corretto che questo sottotetto non sia sulla scheda catastale in quanto non è un locale direttamente accessibile e collegato all'abitazione (la scala descritta da Tes sembrerebbe essere infatti simile ad una retrattile).
Volendo, verificata la situazione ed i regolamenti comunali, è possibile fare il recupero del sottotetto (alzando la copertura e inserende una scala dignitosa) e in quanto caso sì che il nuovo locale dovrebbe risultare sulla scheda catastale.
ciao!
Tes :
Ciao Mario!Grazie per la precisazione, confermo che la scala attualmente presente è una struttura a dir poco provvisoria, non retrattile ma considerabile al pari :)...
In realtà non ho intenzione di recuperare un bel niente per ora, solo di capire se è "in regola" catastalmente, per valutare quindi eventuali irregolarità e spese per regolarizzazioni varie.
Il dubbio era proprio sul fatto che per me è un sottotetto ispezionabile, ma sai com'è...chiedi sempre a chi è più ferrato per avere più certezze:)!!

Grazie mille anche te Mario!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.