Abuso, SCIA in sanatoria e rogito

messaggio inserito venerdì 15 giugno 2012 da milly

milly : [post n° 293029]

Abuso, SCIA in sanatoria e rogito

Salve a tutti, una mia cliente sta aspettando di rogitare ma facendo le verifiche in catasto la planimetria del'appartamento non esiste, per cui l'atto di donazione da parte del notaio non può essere redatto.
Dovrei produrre la planimetria dello stato di fatto tramite docfa e accatastarla, però all'interno della casa nel corso degli anni sono stati fatti dei lavori abusivamente e per i quali non vi è leggittimità urbanistica. In questi casi come si procede?
Si redige una scia in sanatoria? Si può fare a nome della signora anche se attualmente è proprietaria del bene solo per 1/3? Si può rogitare con una scia in corso? E sulla base di quale planimetria?
Aiuto, grazie!
marco :
Devi fare un Permesso di Costruire in sanatoria, accatasti tutto e infine rogiti.

marco :
E dovresti beccare almeno 2 proprietari su 3 per fare le cose per bene...
milly :
Grazie Marco! penso che per lavori di muratura fatti all'interno e non dichiarati non ci voglia il PdC, dovrebbe bastare una scia. Invece quello che mi preoccupa è il terrazzino chiuso abusivamente tipo veranda, per quello non si può fare altro che smantellarlo perchè non c'è cubatura residua sul lotto e poi i condomini non le darebbero il consenso.
Quindi ricapitolando:smantellare la veranda, fare scia in sanatoria per i lavori interni non dichiarati, accatastare e infine rogitare.
marco :
Giusto, va bene anche una scia in sanatoria.
Cmq è giusto l'iter che ipotizzi, non si può fare diversamente.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.