problema con Cambio Lavorazione riportata nel computo

messaggio inserito giovedì 21 giugno 2012 da Francesco

Francesco : [post n° 293539]

problema con Cambio Lavorazione riportata nel computo

Salve Colleghi,
Sono DL in un lavoro di manutenzione straordinaria di un condominio, dopo aver i dato l'inizio lavori si sono presentati una serie di problemi, nello specifico vorrei modificare la voce del computo riferita alla finitura (pitturazione delle facciate) cambiando la tipologia di materiale! ed inoltre mi sono accorto che si dovrebbero effettuare delle lavorazioni non previste nel computo (soglie balconi e pavimentazione marciapiedi circostante l'edificio), gradirei sapere quale secondo voi sia la forma più corretta per relazionarmi con l'impresa..da premettere che tutto ciò è già stato concordato verbalmente!!!
Grazie anticipatamente Francesco.
ponteggiroma :
Verbalmente??? Ma starai scherzando... soprattutto se si tratta di condominio. A mio avviso devi farti fare un'offerta scritta dall'impresa relativa ai nuovi prezzi in maniera che sia chiara ed esplicativa, magari accompagnata da tua relazione, poi questa devi portarla in assemblea e fartela accettare dalla stessa. Ti sconsiglio caldamente di non accettare nuovi lavori o oneri aggiuntivi senza l'avvallo dell'assemblea.
Francesco :
Per Cominciare Grazie per la tempestività!!!
Verbalmente è stata concordata la necessità di eseguire le lavorazioni...tutto ciò ovviamente sarà preceduto dalle carte che regolamentano tali procedure!!! (ci mancherebbe!!!) il mio dubbio riguarda proprio le carte da produrre...mi spiego meglio..
1) come comunico all'impresa la variazione del materiale di finitura?(semplice nota?, ordine di servizio?, oppure?)
2) una volta concordato il prezzo delle nuove lavorazioni (premesso che il contratto d'appalto deliberato dall'assemblea prevede un aumento sino al 15% dell'importo dei lavori) come mi devo comportare?
Grazie ancora Francesco.

giusy :
Ciao Francesco, visto che è stato spiegato tutto verbalmente...ora invece con le lavorazioni in più da effettuare devi svolgere un computo metrico con le lavorazioni in più , parlarne anche con l'amministratore che convocherà un assemblea straordinaria. Perchè ovviamente la ditta vorrà soldi in più per queste nuove lavorazioni. Una curiosità ma non esisteva un computo metrico prima di iniziare i lavori? ciao a presto.
Francesco :
Ciao Giusy,
Esiste già un computo ed è proprio su quello che devono essere variate e aggiunte le lavorazioni..La mia domanda è: come comunico all'impresa la variazione del materiale di finitura?(semplice nota?, ordine di servizio?, oppure?)
ponteggiroma :
basta un ods, specificando richiesta di offerta per lavori aggiuntivi.
giusy :
1) primo passaggio elaborare il computo metrico per le nuove lavorazioni e variazioni.
2) consegnare all'amministratore il computo metrico elaborato dal D.L.
3) l'amministratore consegnerà alla ditta il computo
4) la ditta consegnerà all'amministratore il computo con i prezzi
5) l'amministratore convocherà un' assemblea straordinaria per deliberare i nuovi lavori, ovviamente in presenza del DL.


Francesco :
Grazie mille!!
inca1996 :
ma se l'assemblea ha già deliberato un 15% in più (di solito con voce "imprevisti") perchè si dovrebbe riconvocare l'assemblea? di solito si mettono queste voci apposta per non dover rifare assemblee....
desnip :
quoto inca1996.
Francesco :
Difatti il problema non è riconvocare l'assemblea,bensì trovare la forma giusta per comunicare all'impresa tali variazioni!!!!!!
desnip :
Ordine di servizio.
giusy :
A me è successo, con tutto che era previsto il 15% degli imprevisti...e abbiamo dovuto deliberare una nuova assemblea! Nel caso di Francesco, se ho ben capito c'è da aggiungere una nuova lavorazione...e si dovrebbe calcolare se quel tipo di lavorazione ha un costo che non superi il 15%.
inca1996 :
chiedo questa cosa perchè dovrò a breve fare anche io un computo x un condominio:
alla fine è meglio mettere una frase tipo "ci si riserva di aggiornare il capitolato nel caso emergessero ulteriori lavorazioni durante le fasi di lavoro, non precedentemente calcolabili"?
non è meglio tutelarsi? non è che il condominio può rivalersi sul tecnico che fa spendere di più rispetto a quanto inizialmente preventivato???
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.