Variante in corso d'opera con aumento volume

messaggio inserito sabato 1 settembre 2012 da lisetta

lisetta : [post n° 297460]

Variante in corso d'opera con aumento volume

Salve a tutti, avrei bisogno di un piccolo aiuto...
Sto seguendo una pratica di costruzione di una casetta monofamiliare... a causa di un errore dell'impresa il locale garage/servizi ad un solo piano è stato realizzato 30 cm più alto di quanto previsto nel progetto, con un aumento complessivo di volume di circa 17 mc... Devo presentare una pratica di richiesta permesso a costruire con variante in corso d'opera? non c'è una strada più breve (ad esempio presentare una dia) visto il limitato aumento di volume?
nonostante l'aumento di volume, il fabbricato rientra nel volume massimo ammissibile richiesto dalla normativa comunale...
Grazie in anticipo per l'aiuto!!!!
biba :
Ciao, dalle mie parti le varianti al PDC sono delle DIA (ora SCIA) di variante al permesso di costruire originale, ma solo se non si variano alcuni parametri fondamentali tra cui proprio l'aumento di volume. Se la modifica non ti porta a nessuna violazione (distanza dai confini, visuale libera, altezza max. dei locali adibiti a servizi all'abitazione ecc.) io personalmente mi bacerei i gomiti. Certo l'unica scocciatura sono i tempi.
ddm :
non devi presentare nulla, la variazione non è sostanziele, se il progetto e lo stesso anche strutturalmente non c'è ne variazione di cubatura volumi aggiunti ecc. ne variazione di strutture. Solo l'atezza della linea di gronda potrebbe minimamente incidere ( ma chi va a misurare dalla grondaia..) al massimo se vuoi essere scrupoloso modella di 30 cm in più l'attacco da terra in alcuni prospetti del fabbricato se possibile.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.