CSE e durc e pos inesistenti

messaggio inserito giovedì 6 settembre 2012 da Tes

Tes : [post n° 297825]

CSE e durc e pos inesistenti

Buonasera a tutti! Forse qualcuno può aiutarmi...Ho fatto una sciocchezza in buona fede, mai più nella vita.
Sono coord. per la sicurazza in una ristrutturazione, l'impresa ha prodotto durc e pos e io ho preparato psc e fascicolo dell'opera. Fino qui, tutto ok. Ho inviato la notifica preliminare via web (Lombardia). Entra in gioco, successivamente, l''impiantista, aggiorno la notifica e, sbagliando come una scema, mi fido (conoscendo la persona da anni..) e non visiono precedentemente la doc. (Durc e pos), su promessa che mi sarebbe stato consegnato entro pochi giorni...
Ovviamente erano grandi balle!!!Durc è scaduto, tante bugie e nessun pos...morale della favola, non ho in mano nulla e l'impiantista continua a temporeggiare.
Vorrei inviare una raccomandata per vietargli l'ingresso in cantiere fino a quando non produce la documentazione, ma come faccio con la notifca dove l'ho già inserito??? Lo elimino?? cmq non risolvo il problema perchè per 25 gg è stato presente nella notifica e ha messo mano in cantiere.
Mi prenderei a sberle da sola, giuro, sono incavolata nera con la scema che son stata.
Help per favore :-((
gibo :
Tranquilla, sono compiti e responsabilità del Committente o del Responsabile dei Lavori.
Fai leggere le sanzioni a queste figure per le inadempienze del caso, vedrai come cambiano le cose.
Tes :
guarda, mi sta venendo l'esaurimento!!!Ho detto a tutti in tutte le lingue quali siano i problemi e le sanzioni, compreso eventuale sospensione del titolo edilizio...ma porca miseria, tutti sordi!!!
Ma secondo te cosa dovrei fare? La notifica l'ho fatta io...Capisco che sia resp. del committente, ma in questo momento di confusione non mi è chiaro...ed io che sono cse e ho fatto la notifica non dovevo controllare anche io? che rabbia...l'inesperienza e il nervoso non aiutano :S
john :
Io intanto starei più calma, stai tranquilla :)
Io sospenderei i lavori. Io so però che solo la "mancanza" della notifica preliminare comporta la sospensione del titolo abilitativo ai sensi dell’art.90, comma 10, D.Lgs 81/08 e non il mancato aggiornamento o se una delle ditte notificate risultasse irregolare al controllo.

Il problema potrebbe sorgere se un impresa (ma solo se non riportata nella notifica preliminare) dovesse risultare “ irregolare” o qualche lavoratore della stessa vittima di infortunio. Rimane il fatto secondo me che se non sei Responsabile dei lavori incaricato questi problemi sono del committente .
Tes :
Grazie John! :) in realtà però come cse avrei dovuto visionare il pos...cosa che non è avvenuta per ovvi motivi.

Per ora ho pensato di avvisare con bella lettera il committente e l'impresa in questione della mancanza di pos e durc, nonostante l'impresa sia notificata all'asl come lavoratrice in cantiere,

Ho aggiunto che come cse, suggerisco al committente di fermare lavori/impedire ingresso in cantiere/risoluzione contratto (come da normativa) e aggiunto che, tra i compiti del cse, (sempre da normativa) se il committente non interverrà, sarò obbligata a notificare l'irregolarità alle autorità competenti :S...
Spero almeno di rimediare all'errore...e soprattutto spero non mi costringano a farlo :(((

Che ne dite ?

Grazie mille!
john :
mi sembra una delle strade più corrette. Sei solo CSE? hai ragione a suggerire al RL/Committente la sospensione lavori in quanto come solo CSE non li puoi fermare se non in caso di pericolo imminente per la sicurezza.

Comunque se vuoi un parere a mio avviso non hai colpe, anzi da CSE ci dovresti far presente a committente/RL che la
notifica e' un problema loro e dovresti limitarti alla verifica POS delle ditte che sono in cantiere e comunicarlo al
committente/RL, precisando che poi loro devono fare la verifica tecnico/amministrativa e l'aggiornamento della notifica.
Io la vedo così.
desnip :
Una domanda: ma se non si presenta la notifica preliminare e si vuole rimediare in "corso d'opera", quando i lavori sono già iniziati, si può fare?
Tes :
Grazie ancora john! :) il problema è cmq io ho sbagliato perchè il pos avrei dovuto vederlo prima!!E inoltre, anche se di questo in effetti non dovrei subirne conseguenze, ho inviato la notifica preliminare io..

@Desnip: avevo già trovato dei riferimenti anche per questa opzione! (ho rischiato anche questa, stavano iniziando in sordina grrrr).

In pratica:
Se l'ispettore viene in cantiere e trova che la notifica preliminare è stata trasmessa agli enti interessati, anche se successivamente all'inizio dei lavori, non può chiedere la sospensione del titolo abilitativo e neancheò fare delle contestazioni perchè l’art. 99, comma 1, D.Lgs 81/08 non è più sanzionato.
Da quello che ho capito, l'art. 90, comma 10, dice che solo se NON E' PRESENTE la not. prel. c'è sospensione dell'efficacia titolo edilizio, non se questa è stata consegnata in ritardo!

almeno, così ho capito io...se ho capito Roma per toma..ditemelo please! :)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.