Nuovo studio architettura

messaggio inserito venerdì 21 settembre 2012 da Alice

Alice : [post n° 299054]

Nuovo studio architettura

Ho lavorato per tanti anni presso uno studio di architettura di Mialno (dove avevo molte responsabilità) che attualmente ha ridotto drasticamente il personale. In pratica sono rimasti soltanto i titolari che "ogni tanto" mi propongono una collaborazione esterna.
Attualmente non sono più riuscita a trovare nessun tipo di collaborazione presso altri studi in tutta la lombardia.
Ho intenzione di aprire il mio studio di architettura vicino a Pavia, ma non so come rendermi visibile, come farmi conoscere.
Ho già un sito internet pubblicato da poco, ma non conosco nessuno che mi possa affidare un lavoro. Come posso fare?
Dotting :
Onestamente aprire un proprio ufficio con tutte le spese del caso (e non sono poche) senza un minimo di bagaglio clienti è fin troppo audace, soprattutto nel periodo attuale.
Quando feci io quel passo mi ero costruito un piccolo bagaglio di clienti soddisfatti lavorando la sera e nei weekend.

Il miglior modo di farsi conoscere è il passaparola della gente (almeno è quello che uso io) per ottenerlo nella tua situazione c'è una sola strada, cercare possibili clienti (società immobiliari, imprese di costruzioni ecc...) e proporre prezzi competitivi per aver un occasione, non credo ci siano altre strade :(

Il sito aiuta, ma da solo non fa miracoli.

biba :
Condivido quanto dice Dotting, prova a proporti a qualche immobiliare o a qualche amministratore di condominio, magari cerca delle agenzie piccole dove puoi parlare direttamente col responsabile. C'è sempre la "signora maria" che vuole chiudere il terrazzo con una veranda o vendere l'appartamento con il catasto da aggiornare o la certificazione energetica da fare. Di sicuro avranno già dei tecnici di riferimento, ma tentar non nuoce, capiterà pure la volta che sono tutti impegnati e chiamano te! Si comincia anche così. In bocca al lupo!
Alice :
Ciao Dotting, per fortuna con divido uno spazio dove non ho spese da sostenere.
Ma il problema principale è riuscire a farmi conoscere. Non sono ancora nella fase dei passaparola, purtroppo.
Quando parli di cercare possibili clienti attraverso società immobiliari e imprese di costruzioni cosa intendi?
Mi dovrei presentare personalmente presso i loro uffici mostrando un book dei miei lavori e rendermi disponibile per una collaborazione ?
Spesso hanno già i loro architetti di riferimento....
Alice :
Grazie Biba per il tuo suggerimento, purtroppo non sono ancora certificatore energetico. Probabilmente oltre alle pratiche catastali anche la certificazione energetica può essere utile per farsi conoscere.
Dotting :
Alice, i costi non sono solo un problerma di locali (almeno su quello sei fortunata) ma di tutto quello che sta dietro la professione:

Dato che intendi intraprendere una professione intelletuale con un tuo studio tecnico devi avere gli strumenti per produrre il tuo futuro reddito:
- un computer acquistato come professionista
- un insieme di pacchetti software con licenze a te intestate
- magari un assicurazione per farti dormire più tranquilla
- se non un plotter almeno una stampante A2
- materiale da consumo in quantità, per i primi tempi sfornerai molta carta e non ti enterà un euro :P
ecc...

Il rischio controlli è concreto per gli studi molto piccoli perché di solito hanno volumi di affari non molto compatibili con i cari studi di settore :(

Per l'ottenere cliuenti credo che tu abbia capito cosa intendo, l'idea del book è ottima, ma ricorda che c'è una sola cosa che fa girare il mondo, i soldi, mostrati competente e soprattutto a buon mercato e un occasione riuscirai a spuntarla, dopodiché tutto dipenderà da te.

Anche l'idea degli amministratori di condominio è ottima, un po' meno (a mio avviso) l'idea delle certificazioni, li c'è troppa concorrenza e nessun modo di valutare la qualità del certificatore, questo vuol dire che l'unico modo per rimanere in quel mercato è svenderti sempre e comunque, non ho mai sentito dire "ah, quel certificatore è proprio bravo", ma solo "vai da lui, ti fa il 3x2 sugli ace :D "
biba :
esatto, e anche: "quel certificatore è troppo rigido, io voglio che mi certifichi gli appartamenti in classe A ma lui si ostina a dire che sono in B".
ponteggiroma :
concordo con dotting... Il problema non è tanto di visibilità nei confronti dei privati in quanto nella maggior parte dei casi il grosso degli incarichi arriva dalle società e condomini, a meno che non ti occupi di design di interni o simili per cui è importante anche rendersi visibili ai privati... Pertanto in attesa del buon vecchio "passaparola" ti conviene armarti di tanta umiltà e senso pratico ed iniziare a contattare aziende e amministrazioni che pèotrebbero essere interessate alla tipologia di lavori finora da te svolti... In bocca al lupo.
Alice :
Ciao Dotting, per il computer sono a posto. Per quanto concerne la stampante ho solo una stampante A4. Pensavo, in seguito, di prendere una stampante A3. Una mia collega stampa tutto su A3 e, solo quando è proprio necessario, utilizza altri formati. So dell'assicurazione, pensavo di rivolgermi al mio ordine. Sono molto care? Comunque nella situazione in cui mi trovo non posso comportarmi diversamente. Come avevo scritto nel primo messaggio, avrei preferito continuare a collaborare con uno studio professionale e poco alla volta iniziare a lavorare per mio conto. Ma come ho già detto, negli ultimi otto mesi non sono più riuscita a trovare nessuna collaborazione, di nessun tipo.
Non posso bloccarmi e attendere gli eventi all'infinito.....
Dotting :
Il costo delle assicurazioni varia in funzione del "grado di protezione", esistono convenzioni molto vantaggiose per i giovani, convenzioni con gli ordini ecc...
Nella migliore delle ipotesi con meno di 300 euro l'anno hai un buon compromesso, nella peggiore arrivi a spendere anche 3 volte quella cifra.

Per la stampante dipende da cosa "vendi", ad esempio nel mio caso una stampante a3 è decisamente inadeguata, per la maggiore uso grandi formati (anche per i disegni di massima) e l' A2 è il miglior compromesso senza dover comprare un plotter.

C'è qualcosa che pensi di saper fare meglio degli altri tecnici? Ad esempio io sono discretamente competente in energetica, questo mi ha consentito di farmi dei clienti anche tra gli studi professionali teoricamente mie concorrenti, magari potresti proporre una collaborazione con qualche piccolo studio non molto specializzato, a tanti geometri potrebbe far comodo un tecnico laureato ovviamente dalle parcelle modiche :)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.