Distanza da confine per piccola canna fumaria

messaggio inserito lunedì 24 settembre 2012 da Z

Z : [post n° 299276]

Distanza da confine per piccola canna fumaria

Buongiorno,
ho un ufficio tecnico che mi sta facendo problemi per la distanza da confine di una canna fumaria di una caldaia a condensazione per una villetta.
Caldaia e canna fumaria li vorrei mettere in un locale Centrale Termica (2x2) vicino al confine di proprietà.

Sapete dirmi quali sono le normative che regolano le distanze dal confine di proprietà di questo tipo di "scarichi" in atmosfera? Perchè il Codice civile e altre norme che ho trovato non mi sembrano chiarissime ed univoche.

Grazie per l'aiuto.
Z :
Chiarisco meglio il quesito.

L'U.T. mi chiede:
"Verifica progettuale dei condotti di esalazione-ventilazione-fumari di nuova installazione, in particolar modo del locale centrale termica, ai sensi del rispetto della vigente normativa in materia"

Io ho inteso che abbiano problemi con le distanze dal confine..., ma mi viene il dubbio che sia altro... Qualcuno capisce che cavolo vogliono? L'U.T. non risponde neanche al telefono.
luca :
controlla il regolamento edilizio e quello d'igiene del comune dove stai lavorando, li sono indicate le distanza da confini e fabbricati da rispettare
Z :
Già fatto. Non ci sono indicazioni per le distanze dai confini ecc per i condotti di esalazione.
Cmq gli risponderò che il condotto sarà installato ai sensi della UNI-CIG 7129/08
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.