Difformità planimetria catastale

messaggio inserito giovedì 27 dicembre 2012 da chicco

chicco : [post n° 306025]

Difformità planimetria catastale

buongiorno
devo fare una variazione catastale di un alloggio ( da A4 ad A3); dal confronto con la planimetria catastale esistente e il rilievo che ho effettuato ho notato che vi è un bagnetto (molto piccolo) che non era indicato nella planimetria. L'alloggio è inserito in un centro storico molto articolato sia a livello altrimetrico che planimetrico, quindi questo piccolo vano è una sorta di sottoscala/nicchia (sempre di proprietà del committente); cosa mi consigliate di fare?
Per inserire nella nuova planimetria il bagno devo prima presentare una pratica in comune? molte grazie
Alli :
certamente!! quello che "comanda" è la pratica al comune.. e nn si può certo fare una variazione catastale, senza prima apportare al Comune le modifiche eseguite...
desnip :
Sarebbe più esatto dire che "non è lecito" farlo... Ma in realtà si può fare...
pantorc :
aspettate, non vi seguo!
1- il modo corretto sarebbe di presentare una CIL al comune, pagare la sanzione e poi aggiornare il catasto?

2-In alternativa chi si occupa del catasto non è tenuto a verificare le pratiche comunali per cui aggiorna il catastale e stop. In fase di vendita dell'immobile il notaio richiederà la sola visura catastale....e vissero tutti felici e contenti, giusto?
mi correggete se ho detto delle boiate, grazie e buon anno
mandy :
io ti consiglio di fare una ricerca d'archivio all'ufficio tecnico del tuo comune, capire qual'è l'ultima pratica presentata, ovvero qual'è l'ultimo stato concessionato. Se corrisponde a quello attuale puoi fare semplicemente una variazione catastale aggiornando anche il catasto allo stato attuale, se no devi fare prima una pratica comunale e questa dovrà essere fatta in sanatoria, ovvero pagando una sanzione in relazione all'abuso fatto ( sempre che il bagnetto sia a norma). Per quanto riguarda i tuoi dubbi sulla verifica del catasto oggi è obbligatorio aggiornare il catasto in relazione allo stato concessionato il comune, una volta non era cosi' purtroppo e di pasticci ne emergono a iosa purtroppo...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.