condono

messaggio inserito venerdì 5 aprile 2013 da Giuseppe

Giuseppe : [post n° 313487]

condono

salve vorrei un consiglio ho un problema: ho acquistato un appartamento nel 2001 su un terreno abusivo questo terreno e' di 6 proprietari senza alcuna divisione , uscito il piano regolatore e' risultato edificabile e' stato accatastato cosi' come gli appartamenti, io adesso voglio mettermi in regola col mio apppartamento cioe' condonarlo affinche divento proprietario visto che non ho nessun documento di mio possesso cosa devo fare? poi se qualche proprietario non vuole corrispondere alla regolarizzazione cosa posso fare? grazie per un vostro chiarimento
Valy :
Buonasera, la questione è un po' complicata: prima di tutto bisogna verificare che si tratti di un condono o di un accertamento di conformità. La differenza sta nel fatto che il condono edilizio quando in vigore (al momento non è in vigore nulla) può sanare certe difformità parziali o totali rispetto alla concessione edilizia che non sarebbero sanabili in nessun caso ad esempio realizzazione di superficie coperta e volume oltre i limiti edificatori del nostro lotto. Il condono dunque serve per sanare un abuso edilizio che non si potrebbe sanare presentando un regolare progetto. L' accertamento di conformità invece serve per quegli abusi realizzati senza concessione edilizia ma che comunque si sarebbero potuti realizzare presentando regolare progetto Quindi prima di pensare al condono edilizio verificare che gli abusi edilizi siano sanabili attraverso un più semplice accertamento di conformità. Affinchè l' accertamento di conformità possa essere richiesto e accolto è necessario che le opere realizzate senza un regolare progetto siano comunque conformi agli strumenti urbanistici in vigore in quel determinato comune. E' necessario inoltre che le opere abusive rispettino la cosiddetta doppia conformità. In poche parole le opere edilizie non solo debbono rispettare le prescrizioni urbanistiche esistenti al momento della richiesta della concessione in sanatoria (quindi quelle di adesso), ma devono rispettare anche le prescrizioni urbanistiche in vigore al momento dell' abuso edilizio (quando sono stati edificati gli appartamenti). se non si verifica questa doppia condizione l' accertamento di conformità non può essere accolto.
In pratica, se la conformità lo permette, deve incaricare un architetto, meglio della zona che conosce meglio i regolamenti in vigore e
presenta un normale progetto e quindi di richiesta di concessione edilizia in sanatoria. E' necessario corredare la richiesta con tutta la documentazione necessaria, nonchè pareri se necessari dei vari enti (tutela ecc, sovrintendenza ecc). Ovviamente la richiesta di concessione edilizia in sanatoria (in questo caso Permeso di Costruire in sanatoria) comporta il pagamento di sanzioni pecuniarie in base alla legge nazionale e regolamenti edilzi comunali, si pagheranno inoltre degli oneri di urbanizzazione, che variano da comune a comune, in misura doppia perchè il lavoro è stato fatto in abuso, oltre che naturalmente la parcella del tecnico che la segue. Ci saranno puoi da richiedere abitabilità, certificaizioni varie etc...
Per la domanda di come si fa se gli altri non vogliono sanare: se è una palazzina il problema è di tutti e li è meglio mettere anche in mezzo un legale perchè non si può richiedere di sanare solo un appartamento se invece è monofamiliare, i problemi saranno degli altri.
Ma la domanda che mi viene più spontanea è perchè impegolarsi con acquisti di costruzioni abusive quando ci sono un sacco di case in vendita rgolarmente? si spende un po' di più prima ma cmq si è certi di avere un tetto sulla testa per tutta la vita, al comune non interessa se ci hai abitato per tanti anni, se non è conforme la butta giù comunque, mandando in polvere magari i risparmi di una vita...
desnip :
Inoltre, come si fa ad acquistare un appartamento abusivo?
Valy :
Appunto attendiamo risposta da Giuseppe...
Giuseppe :
ecco la mia risposta la situazione e' per le lunghe ho messo un avvocato per la situazione vedremo cosa riuscira' a tirare fuori come sapro' notizie comunichero'.....
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.