oneri e variazione catastale

messaggio inserito mercoledì 10 aprile 2013 da techmaz

techmaz : [post n° 313811]

oneri e variazione catastale

ho da variare un c/3 (laboratorio) di un piano terreno in c/6 (garage). l'abitazione è molto ampia, circa 220mq al piano per un'altezza di 3.30ml. parlando con il tecnico del comune l'unica soluzione percorribile per non pagare gli oneri di urbanizzazione è quella di vincolare con atto notarile il locale all'abitazione principale al 1° piano con la L.122/89 così da pagare solamente le spese di segreteria per la dia.

il mio dubbio è questo: una volta esplicate tutte le pratiche, fatto l'atto notarile e trasformato il locale in garage, posso un domani trasformarlo in abitazione pagando tutti gli oneri necessari? quello che so è che non potranno più vendere il locale separatamente all'abitazione, ma questo non è un problema. dalle nta e dal prg nel comune di interesse è possibile trasformare il garage in abitazione, ripeto, l'unico dubbio era il vincolo con l'atto notarile. eventualmente un vincolo a tempo a 10 anni è fattibile?

grazie anticipatamente per le risposte.
maxxx :
Mi sembra che ciò che realizzi con la 122/89 non possa essere cambiato di destinazione, proprio perché diventa garage di un'abitazione e dell'abitazione deve rimanere.
Io pagherei gli oneri onde evitare complicazioni future.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.