dubbio parapetto

messaggio inserito venerdì 3 maggio 2013 da mauro

mauro : [post n° 315451]

dubbio parapetto

Ciao a tutti!! mi sta venendo un dubbio sui parapetti delle scale prefabbricate ad uso privato secondario...essendo scale che collegano a locali non abitabili e quindi ad uso esclusivo del proprietario, i parapetti devono rispettare i vincoli della legge 13/89 e quindi avere un’altezza minima di 1,00 m ed essere inattraversabili da una sfera di diametro di cm 10?
biba :
ciao Mauro, hai già controllato nei requisiti cogenti del Regolamento Edilizio del tuo comune? in teoria le scale interne ad uso privato (non condominiali) dovrebbero non essere soggette a questi obblighi ma ogni comune fa caso a sé.
mauro :
ho controllato ma in realtà non ho ben capito...c'è un documento del collegio dei geometri dove c'è una panoramica generale dei tipi di ringhiere e parapetti. ma cmq non fa chiarezza e il RUE non dice espressamente che c'è l'obbligo di rispettare tali norme anche per le scale ad uso privato...
vorrei cercare di farmi chiarezza prima di andare a parlare con il tecnico quindi confido in voi per trovare una soluzione
biba :
per me, se il rue parla espressamente dell'altezza dei parapetti delle scale di uso comune e non cita quelle interne private, non ti possono chiedere niente. Oltre alla l.13 e al RUE ci sono solo le norme regionali, non so se da te magari si sono inventati qualcosa.
Non si tratta tanto di trovare una soluzione, temo, solo di capire se la norma ti obbliga a certi requisiti minimi e se ti obbliga... c'è poco da fare!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.