Sanare un abuso edilizio

messaggio inserito venerdì 3 maggio 2013 da Massimo

Massimo : [post n° 315459]

Sanare un abuso edilizio

Buongiorno, mi servirebbe un consiglio.
Il problema è questo: ho un appezzamento di terreno. Il mio confinante, alcuni anni fa, praticamente prima che io ne venissi in possesso, ha costruito una piccola struttura proprio nella mia proprietà. Cosa posso fare per tutelarmi dall'accusa di abusivismo edilizio? Non è mia intenzione fare causa al confinante, a me starebbe bene che il suddetto si intestasse la striscia di terra sulla quale sorge il piccolo fabbricato abusivo, senza voler nulla in cambio, visti i buoni rapporti che intercorrono. Io proporrò questo, ma se dovesse rifiutare, come posso muovermi?
Grazie per l'aiuto.

desnip :
Perchè non demolisci, visto che è un piccolo fabbricato e a te non interessa?
Perchè, purtroppo, essendo il tuo terreno, è difficile dimostrare che l'abuso l'ha fatto un altro, nè puoi dire che c'era da prima, perchè altrimenti non avresti dovuto acquistare.
Kia :
....ma una "piccola struttura" di che tipo?ma perchè il tuo confinante non se l'è costruita sulla sua proprietà?
Kia :
quoto desnip. Demolisci, anzi sarebbe bene che le spese le pagasse chi ha costruito l'oggetto in questione perchè trovo veramente allucinante sta cosa che uno faccia costruzioni abusive....sul terreno altrui!!!secondo me c'è malafede da parte del tuo vicino...perchè altrimenti avrebbe costruito sulla sua proprietà e non sulla tua.
desnip :
Un momento. Massimo scrive: " Il mio confinante, alcuni anni fa, praticamente prima che io ne venissi in possesso, ha costruito una piccola struttura proprio nella mia proprietà.".
Quindi, prima che lui diventasse proprietario. Che ne sappiamo se il vecchio proprietario era proprio il vicino? (fermo restando che sempre un abuso è).
Massimo :
Vi ringrazio per le solerti ed interessanti risposte. Faccio un pò di chiarezza: l'attuale confinante è lo stesso che non so quanti anni fa ha commesso l'abuso sull'attuale mio terreno. Per quanto riguarda la grandezza della struttura, posso dire che si tratta di una stanza di 12/15 mq, non di più. Quale sarebbe l'iter per intimargli di demolire la struttura? E ancora, se io facessi una denuncia direttamente al comune dell'accaduto, cosa potrebbe accadere?
Grazie.
ponteggiroma :
Ma tu quando hai acquistato non sapevi dell'esistenza dell'immobile in questione? E soprattutto il notaio lo sapeva?
Massimo :
Il notaio non sapeva ed io l'ho saputo solo dopo che quel fabbricato era nella mia zona, sapevo che c'era ma pensavo fosse tutto in regola. In pratica non sempre i professionisti a cui il cittadino si rivogle, fanno i professionisti!!!
ponteggiroma :
Non so se hai possibilità di vendere il pezzo di terreno al vicino... Io ti consiglierei di fare un salto all'ufficio tecnico comunale, magari accompagnato da un tecnico vero e sentire cosa ti consigliano loro, tanto finchè non fai denuncia o comunicazione ufficiale non succede nulla . Nel frattempo al vicino manderei una lettera ufficiale con data e ricevuta di ritorno comunicandogli che deve provvedere alla demolizione dell'immobile ricadente in tua proprietà a sue spese.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.