URGENTE

messaggio inserito giovedì 3 luglio 2014 da concy

concy : [post n° 344410]

URGENTE

Salve, ho bisogno di un consiglio. Ho presentato una CIL scrivendo la data di esecuzione lavori ma non sono mai stati realizzati (è passato quasi un mese). .e non penso che verranno realizzati. Dovrei comunicare al comune l'"annullamento" della pratica?
kia :
si secondo me devi comunicarlo. Chiama l'ufficio tecnico del comune e chiedi quale è la procedura (s basta un fax, se devi fare una comunicazione congiunta tua e del committente, varie ed eventuali)
biba :
Credo che si chiami tipo "rinuncia al titolo abilitativo". Però magari aspetta un po', un mese è poco, pensi che non ci sia proprio speranza che vengano realizzati? Non vorrei che un domani il committente ri-cambiasse idea e ti rinfacciasse che gli tocca fare una nuova pratica con annessi pagamenti vari.
Valy :
Il massimale della CIAL è di un anno, io rinuncerei al titolo abilitativo solo a ridosso della scadenza, tipo il mese prima.
kia :
ciao valy, scusa mi dici dove hai trovato che è 1 anno?
concy :
grazie
concy :
pure io non sapevo che durava un anno..
Valy :
per lo meno a Milano era così e c'era scritto anche sui moduli, adesso sono cambiati i moduli e non lo trovo. se dovessi trovare il riferimento normativo o cmq qualcosa di scritto ve lo posto
giulio :
discussione di sole donne?? permettete?...
chi redige la domanda è il committente chi rinuncia (o annulla) è ... il committente!!
semmai puoi rinunciare all'incarico no al permesso.
buon lavoro a tutte
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.