SECONDO PIANO SU VECCHIA STRUTTURA

messaggio inserito venerdì 5 settembre 2014 da DAVIVA

DAVIVA : [post n° 346979]

SECONDO PIANO SU VECCHIA STRUTTURA

Salve a tutti
ho un immobile di proprietà di 130 metri quadrati con i muri portanti da 70 cm circa di spessore come si costruivano una volta, piano terra. Vorrei realizzare un piano superiore per le camere da letto e un bel terrazzo. Il sotto esistente, mantenerlo per ricavare un rustico, garage e dependance.
Sono ancora in attesa del progetto ma mi hanno preventivato l'ipotesi che sarà necessario abbattere e ricostruire (opzione che non avevo affatto valutato) o fare delle prove di carico ( molto costose).
Qualcuno sa dirmi che tipo di ostacol,i economici e non, potrei incontrare?
Grazie
GeoAlessio :
...Dipende dal tipo di progetto che si ha in mente, ossia ad oggi sarebbe la soluzione migliore demolizione e ricostruzione dell'intero manufatto, intervento quest'ultimo che usufruisce anche di incentivi fiscali...Le sopraelevazioni su murature già esistenti sono sempre interventi al limite, in quanto debbono esser soddisfatti dei requisiti strutturali che necessitano di soluzioni che non sempre si sposano poi con il portafoglio della committenza...
desnip :
Infatti è probabile che costi meno abbattere e ricostruire che adeguare sismicamente la struttura esistente per essere sopraelevata.
tutto dipende, poi, se il manufatto non ha nessun vincolo e può essere demolito.
DAVIVA :
Grazie per la risposta.
a chi mi posso rivolgere per ottenere info riguardo gli incentivi fiscali?ad oggi dunque, il costo al mq a quanto ammonta in media?
GeoAlessio :
...Se è in attesa del progetto, il suo tecnico di riferimento avrebbe dovuto quantomeno accennargli alla possibilità degli sgavi fiscali...Altrimenti si informi presso un commercialista o presso l'agenzia delle entrate di sua competenza...
Lia :
A livello statico potresti far valutare la sopraelevazione con una struttura in legno: da me in Toscana è successo che una sopraelevazione "tradizionale" era impossibile a livello statico ('aumento esorbitante dei carichi), ma sono riusciti a farla in legno.
Non ci dici in che zona si trova il tuo immobile: sarebbe indicativo anche per valutare il discorso della massa volumica delle pareti per il discorso "termico".
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.