Pratica per Agriturismo

messaggio inserito domenica 14 settembre 2014 da Pietruccio

Pietruccio : [post n° 347515]

Pratica per Agriturismo

Salve a tutti,
chiedo aiuto perchè è la prima volta che mi capita questo tipo di lavoro. Mi è stato chiesto di redigere le pratiche per avviare un agriturismo in un'area comprendente 3 lotti registrati al catasto come agrumeti e di cui uno presenta un fabbricato rurale ristrutturato adibito ad abitazione. Il proprietario è già da anni titolare di azienda agricola operante nel fondo. Il dubbio è: prima di avviare la SCIA è necessario richiedere un cambio di destinazione d'uso in D10? o basta comunicare al catasto che il fabbricato rurale possiede i requisiti di ruralità?
Grazie
GeoAlessio :
...Che destinazione d'uso ha adesso il fabbricato?...Catastalmente parlando , non ti è possibile richiedere tali requisiti in quanto non più esistenti...Ma non preoccuparti dunque adesso di questo aspetto, ma focalizzati su quello urbanistico...Dovrai analizzare la quasi certa variazione di destinazione d'uso ad attività agrituristica, e dotare il manufatto di tutto ciò che concerne l'attività da te enunciata nel post...Controlla anche decreti e circolari della Regione in relazione a questa tipologia specifica di destinazione, e vedere se hai delle agevolazioni e/o bonus in ambito urbanistico per trasformare l'attuale attività in quella agrituristica...Poi procedi con la variazione catastale e S.C.I.A. commerciale...Good Luck!
ivana :
In genere non devi variare la destinazione d'uso dei locali in nessun caso, siano essi annessi agricoli (D/10) o abitazioni.
Devi verificare se ci sono locali e condizioni per realizzare l'agriturismo secondo gli standard urbanistici, edilizi, ed igienico sanitari se il tuo committente desidera realizzare un agriturismo in questi locali (se vuole realizzare un agricampeggio chiaramente i parametri saranno diversi). Ci abita lui? vuole adibire alcune camere per ospitare + cucina in comune?. Oppure vuole trasformare eventuali annessi posti al PT in abitazione agrituristica (o in più di un'abitazioni se sussistono le condizioni?) Verifica le normative agrituristiche regionali ed i decreti di attuazione.Per fare gli eventuali lavori edilizi devi fare una scia al SUAP allegando la DUA (che il committente si farà fare dalla sua associazione di categoria o da un agronomo- La dua quantificherà il numero di ospiti max) e parere ASL. Dopo la scia edilizia dovrà fare una scia commerciale.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.