Stima patrimonio erediario

messaggio inserito venerdì 19 settembre 2014 da Bibi

Bibi : [post n° 347935]

Stima patrimonio erediario

Ciao a tutti!!Sono alle prese con una stima stragiudiziale di un patrimonio indicato in una dichiarazione di successione dove è stato indicato un bene del quale il de cuius aveva solo una scrittura privata, mai trascritta. Da una visura catastale risulta che il sig., tramite dichiarazione di successione, era proprietario di quel terreno per 1/7. Dal momento che non esiste nessun atto pubblico la quota di possesso pari ad 1/1 indicata nella dichiarazione di successione risulta sbagliata per cui pensavo di stimare il terreno e considerare solo la quota di 1/7 che poi andrà divisa tra gli eredi. E' corretto? Grazie
GeoAlessio :
...La scrittura privata, anche se non autenticata da un pubblico ufficiale, è una prova valida ai fini legali...Non riesco a capire l'incongruenza delle quote diverse attribuite al de cuius...Una delle due è per forza errata...Dovresti analizzare bene le carte, e rettificare le quote in caso di errore..,
ponteggiroma :
Sei sicuro alessio che una scrittura autografa abbia valore ai fini della successione? Ho i miei dubbi se la stessa non è stata trascritta... Può darsi che mi sbagli, ma mi interessa approfondire l'argomento anche perchè, coincidenza, lunedì devo presentarmi dal giudice per una causa simile come ctu, magari rimandiamo il tutto alla sett prossima.
otto :
in caso di dubbi vai in Conservatoria dei Registri Immobiliari, tutto quello che trovi a nome del de cuius lo dividi tra gli eredi per quote legittime se non c'è un testamento
GeoAlessio :
@Alessio...La scrittura privata ha valore ai fini legali...Ma è ovvio che prende delle "deviazioni" in relazione al contesto in cui ci si trova ...Ti faccio un esempio...Se io e te facciamo una scrittura privata per il compromesso di un immobile...E la facciamo con tutti i crismi di legge, ed andiamo d'amore e d'accordo, potrebbe essere quasi inutile andarla a trascrivere...Caso diametralmente opposto se intuisco che vuoi fare il furbetto per qualsivoglia motivo, e decido di farti causa...Allora lì si che hai bisogno della trascrizione (che poi è in buona sostanza la prima cosa che ti chiede di fare l'avvocato)...Ma tutta questa "filippica" per farti capire cosa intendessi io, e son sicuro che certe dinamiche le conosci bene, e non ho niente da insegnarti!...;-)
ponteggiroma :
forse ti stai confondendo con gli atti tra vivi
GeoAlessio :
...Ma la scrittura privata sempre scrittura rimane!...
Bibi :
GeoAlessio, la scrittura privata se non è trascritta NON ha valore legale, l'avvocato me l'ha confermato, pertanto non doveva essere indicata in successione ma...la mia domanda era un'altra :-)!!
GeoAlessio :
...Siete troppi...Basta, mi arrendo!...;-)
ponteggiroma :
se insisti ancora te venimo a trovà sotto casa.... :-)
GeoAlessio :
...Mah...A me spiegarono cosi la situation...E probabilmente si vede che...Una lì e un'altra qua...Qualche ca@@ata l'hanno fatta digerire anche al sottoscritto...In fondo, proprio tutto non lo si può sapere!...
ponteggiroma :
@bibi, scusa se abbiamo divagato, ma la risposta è si, il tuo ragionamento non fa una grinza, qualora non esistano ulteriori trascrizioni.
Bibi :
Grazie :-) !!!! @ponteggiroma ricordati di aggiornaci sulla tua causa come ctu!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.