informazioni catasto

messaggio inserito venerdì 10 ottobre 2014 da Michela86

[post n° 349182]

informazioni catasto

Ciao! Mi servirebbe un consiglio. Sto iniziando a ristrutturare l'appartamento sopra i miei suoceri e ho diritto alla detrazione del 50% per la ristrutturazione edilizia, solo che tra i documenti che devo presentare c'è l'accatastamento. Il problema è che fino ad ora la casa è registrata come unica unità abitativa e dopo i lavori diventeranno due. Come mi devo comportare? Devo modificare prima i dati catastali o aspettare la fine dei lavori? Il mio problema è che devo effettuare i pagamenti dei lavori entro il 31/12/2014 per avere la detrazione altrimenti la perdo...
Grazie mille a tutti per l'aiuto!
:
la variazione la devi fare dopo i lavori. Ma che problema c'è? in fattura scrivi appartamento al p.XX al civ.XXX di via XXXX e stop. Se vuoi citi la pratica edilizia. Se qualcuno ti contesta qualcosa sull'identificazione dell'immobile hai sempre la pratica edilizia che spiega tutta la faccenda.
:
comunque non "devi presentare" l'accatastamento. Lo presenteresti a chi? basta che l'immobile sia già accatastato quando fai i lavori (il fatto che sia una unica unità non ha nessuna importanza)
:
Ah ok scusatemi ma sono poco pratica...quindi io presento i dati catastali come unica unità e poi li modifico...ok grazie mille!!!
:
all'agenzia delle entrate mi hanno detto che devo presentare al comune di residenza l'accatastamento ( se l'immobile è gia registrato) più una serie di altre cose sempre per avere la detrazione
:
Visto che non sei pratica la procedura è questa:
1-presentare pratica comunale per frazionamento con contestuali lavori di ristrutturazione (sarà quasi sicuramente una SCIA o PdC, ma dipende dal Comune);
2-pagare oneri e costi di costruzione vari visto che crei due unità abitative al posto di una (i costi li calcoli prima di presentare la pratica e poi il Comune controlla che sia corretti per il pagamento) controllare che non ci sia l'obbligo di creare anche almeno un posto auto/autorimessa per il nuovo appartamento etc... ma questo dipende da comune a comune;
3- durante i lavori, ricorda di pagare l'impresa con la specifica di bonifico bancario per detrazione ristrutturazione edilizia (avrai anche l'IVA agevolata al 10%);
4- finiti i lavori, dovrai fare comunicazione di fine lavori in comune e contestualmente allegare la certificazione energetica (se necessaria, vedi se è il tuo caso) e la variazione catastale che nel tuo caso sarà per frazionamento e diversa distribuzione spazi interni - per quanto riguarda il DOCFA nella pratica: dovrai sopprimere il sub esistente e generare due nuovi subalterni (che dovrai preventivamente prenotare in catasto) che assegnerai a ciascun appartamento creato e presentare 2 docfa, uno per ciascuno con i dati dei proprietari reali, ovviamente sulle piantine dovrai disegnare le pertinenze per ciascun appartamento (esempio cantina e/o solaio) etc

Per la detrazione ricordati di fare i pagamenti come ti ho detto su e conserva ovviamente tutti gli incartamenti, a me non risulta che bisogna più inviare e/o consegnare nulla, ma forse a sto punto anche questo dipende da Comune a Comune, ti giro cmq il link dell'AdE sul quale trovi tutto:

www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/home/cosadevifare/r…

Buon lavoro :-)
:
tra l'altro forse non pagherai oneri di frazionamento per via dello Sbloccaitalia!!! è una cosa interessantissima che devi approfondire!!
:
Grazie mille davvero a tutti!!!! Mi informerò senz'altro ma intanto siete state gentilissime!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.