marcatura temporale con Aruba

messaggio inserito domenica 12 ottobre 2014 da elli

[post n° 349269]

marcatura temporale con Aruba

Fra tutte le burocrazie di questo mondo, mi sono dovuta adeguare anche alla marctura temporale ('na rottuna incredibile!).
Ho acquistato il pacchetto minimo di 50 marche temporali e ho iniziato ad usarle.
Ma se non mi ricordo quanto marche ho ancora a disposizione, come faccio saperlo in anticipo prima che rimanga a secco proprio nel momento in cui me ne servirebbe una?
Grazie mille!
:
Cosa sono? :O
io invece mi sono appena imbattuta nella follia burocratica del Comune di Milano.
Dunque, mi iscrivo ai servizi on line delle pratiche edilizie, che in teoria dovrebbe permette anche a chi esercita a Lampedusa di inviare una SCIA al comune di Milano.
Bene, compilo il form e cosa scopro?!? Che per ricevere la password devo recarmi DI PERSONA all'ufficio di Milano ed esibire i seguenti documenti: carta d'identità, codice fiscale e tesserino dell'ordine (o in alternativa, bontà loro, una semplice autodichiarazione - ovviamente il fatto che io compaia regolarmente nell'albo nazionale e in quello del mio ordine non basta). Sono richieste anche le impronte digitali e la fedina penale, già che ci sono?!?
Ecco, comincio a capire perché dall'estero non investono in Italia... Ma d'altronde, in posta mi hanno chiesto firma sul modulo cartaceo E sul tablet coll'apposita pennina...
:
La Marca Temporale è un servizio che permette di associare data e ora certe e legalmente valide ad un documento informatico.
Per il controllo dell marche temporali residue:
1) Andare sul sito https://servizi.arubapec.it/tsa/marcheresidue.php
2) Quando richiesto, scrivere il nome utente e password dell’Account di marcatura temporale attivo.
3) Consultare la pagina del browser, sulla quale verrà riportato il totale delle Marche Temporali.
:
@Ily: benvenuta nel fantastico mondo del Comune di MIlano :-)))), se hai necessità di qualsiasi tipo non preoccuparti ti do una mano, anche per fare la spoletta in Comune :-)...
cmq le pratiche edilizie online sono un po' una fuffa, del tipo che inoltri solo la richiesta e potrai seguire l'iter tramite pagina personale, ma poi devi portare tutto cmq di persona - a meno che negli ultimi due mesi si siano informatizzati e ti permettono di presentare la pratica online o tramite PEC.... :-/
:
grazie mille gioma! Precisissima! O oggi o nei prox gg provo!
Grazie ancor e buonissima giornata! :-)
:
Vale non posso mandarle via A/R non posso andare al comune di Milano perché lavoro full time. Mi spieghi come faccio? Non saranno aperti di sabato, ovviamente...
:
la necessità della marca temporale è dovuta al fatto che la data e l'ora che vengono registrate nel documento firmato digitalmente, sono in realtà la data e l'ora di quel computer. Se vuoi retrodatare la firma di un documento, puoi farlo modificando la data del tuo computer. Da qui la richiesta dell'ulteriore balzello, la marca temporale. Per ovviare basterebbe che lo potessi spedire con PEC, ma si sa, le amministrazioni sono refrattarie alle "novità".
:
Non basta un normale documento scritto in word (con data), salvato in pdf e firmato digitalmente?
Troppo semplice?!?
Gg, ma dimmi, negli uffici pubblici hanno già distribuito le cannette con il pennino, oppure sono ancora fermi alla penna d'oca?
:
te l'ho già spiegato, Ily.
La data di un documento è facilmente falsificabile.
La firma digitale, in certi casi, non basta.
E sugli uffici pubblici, trovo sia sbagliato generalizzare, anche se certe volte se le vanno proprio a cercare.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.